MADE IN ITALY-Dieta Mediterranea: presentata questa mattina alla Camera...

FORMAZIONE-Corso per programmatori software destinato ai disoccupati over 24:...

22 aprile 2016 Comments Off on LAVORO-Giovani creativi: opportunità e prospettive di carriera durante la Talent Harbour Week di NABA News

LAVORO-Giovani creativi: opportunità e prospettive di carriera durante la Talent Harbour Week di NABA

“A tu per tu con il mondo del Lavoro” è stato il motto che ha animato la Talent Harbour Week organizzata dal dipartimento Career Service & Industry Relations di NABA – Nuova Accademia di Belle Arti Milano, parte del gruppo Laureate International Universities, un network internazionale di oltre 80 istituzioni formative accreditate in 28 Paesi.

Più di venti aziende di riferimento, tra le quali Inditex, LinkedIn, Revlon, 3M, Elica, Google e Mediastars hanno potuto incontrare gli studenti presso il Campus di NABA, fornire consigli, simulare colloqui di lavoro con loro e in alcuni casi realizzare colloqui per reali opportunità lavorative.

L’iniziativa, che ha registrato un totale di oltre 650 studenti che hanno partecipato agli incontri è stata un’importante occasione d’incontro tra il mondo accademico e quello aziendale, entrati in contatto per discutere di come valorizzare le diverse figure professionali che in NABA vengono formate e prepararle all’ingresso nel mondo del lavoro.

Ampio spazio durante la manifestazione è stato dato a temi quali la difesa del copyright, il personal branding nell’era digitale e le forme di finanziamento. Proprio l’incentivo all’autoimprenditorialità giovanile è stato un argomento molto discusso dagli studenti insieme alla Camera di Commercio di Milano, che ha illustrato agli studenti il progetto “Giovani in Proprio”, e insieme all’Associazione Italiana Angels of Growth che ha spiegato il ruolo dei business Angels e l’importante supporto che questi possono fornire a chi vuole avviare una propria attività.

L’evento, strutturato in sessioni plenarie ed incontri one-to-one, ha sottolineato il valore aggiunto della trasversalità delle competenze delle figure creative che in NABA vengono formate, e della capacità di gestire la propria carriera professionale con autoimprenditorialità e autenticità.

Uno degli elementi più rilevanti messo a tema dalle imprese è stata l’importanza di saper coniugare creatività e orientamento al business, mettendo il proprio lavoro al servizio degli obiettivi e delle necessità delle imprese.

“Consiglio a un giovane designer di mantenere il proprio stile e proporre un approccio creativo, pur con flessibilità e attenzione alle guidelines aziendali, un atteggiamento che consente di avere uno slancio in più molto positivo per l’organizzazione” sottolinea Antonella Narcisi, Graphic Designer Manager di 3M.

“I creativi devono saper misurare la propria efficacia, pensando subito a quali indicatori possono valorizzare il contributo del design agli obiettivi d’impresa, ragionando su costi e benefici di ogni attività in relazione al business” prosegue Antonio de Pascali, HR Business Partner di Revlon.

Giorgio Lospennato, HR, Industry Relations and Placement Director – Nuova Accademia di Belle Arti Milano, pone l’accento sull’importanza di creare una forte sintonia tra scuola e mondo del lavoro “Offrire costantemente nuove esperienze di confronto con le aziende e il mondo del lavoro, rappresenta uno dei principali elementi su cui NABA costruisce la propria offerta formativa. Il nostro obiettivo è creare dei professionisti del settore artistico, mettendoli nelle condizioni di approcciarsi con la giusta mentalità al mondo del lavoro. Gli studenti hanno risposto con grande entusiasmo e oltre il 94% dei partecipanti ha confermato l’utilità dell’iniziativa e la validità del format, a testimonianza della consapevolezza dei ragazzi circa l’importanza di costruire un percorso professionale solido.”

Lospennato prosegue: “Quando abbiamo pensato a questa iniziativa abbiamo immaginato lo studente un po’ come una nave in procinto di affrontare la sua navigazione. Siamo certi che l’intervento di ciascuno dei professionisti all’interno del ‘Porto’ abbia contribuito a stimolare la curiosità dei nostri studenti e a fornirgli ulteriore supporto ed equipaggiamento per prepararsi al viaggio verso le future destinazioni. Perché come dice una famosa citazione: una nave nel porto è al sicuro, ma non è per questo scopo che è stata costruita”.

 

 

NABA

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, è un’Accademia di formazione all’arte e al design: è la più grande Accademia privata italiana e la prima ad aver conseguito, nel 1980, il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Offre corsi di primo e secondo livello nei campi design, fashion design, grafica e comunicazione, arti multimediali, scenografia e arti visive, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. Nata per iniziativa privata a Milano nel 1980 per volontà di Ausonio Zappa, Guido Ballo e Gianni Colombo, ha avuto da sempre l’obiettivo di contestare la rigidità della tradizione accademica e di introdurre visioni e linguaggi più vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dell’arte e delle professioni creative. Dal 2009, NABA è entrata a far parte di Laureate International Universities, un network internazionale di più di 80 istituzioni accreditate in 28 Paesi che offrono corsi di laurea di primo e secondo livello a oltre 1.000.000 di studenti in tutto il mondo. NABA è stata inserita da Domus Magazine tra le 100 migliori scuole di Design e Architettura in Europa e da Frame tra le 30 migliori scuole postgraduate di Design e Fashion al mondo. www.naba.it

Comments are closed.