INTERNAZIONALIZZAZIONI-Luisa Todini (Comitato Leonardo): nei rapporti commerciali con la...

FISCO-Detrazione IVA: Confimi Industria e Anc, il dPR n.100...

26 novembre 2018 Comments Off on LAVORO-Gi Group: Agenzie per il Lavoro essenziali per il mercato, non portatrici di precariato! Dalla home page

LAVORO-Gi Group: Agenzie per il Lavoro essenziali per il mercato, non portatrici di precariato!

“Gi Group continua a credere nel ruolo delle Agenzie per il Lavoro che, sempre di più, si caratterizzano per essere operatori essenziali per sviluppare il mercato del lavoro attraverso servizi di valore, sia per le aziende che per le persone. – commenta Stefano Colli-Lanzi(foto), CEO di Gi Group.- Come ampiamente dimostrato dai fatti, lungi dall’essere portatrici di precariato, le Agenzie per il Lavoro contribuiscono a migliorare l’incontro tra domanda e offerta, a massimizzare le opportunità di impiego di tutte le fasce di lavoratori e a costruire percorsi di sviluppo di carriera attraverso la formazione ed il supporto alla ricollocazioneassicurando, al tempo stesso, trasparenza e rispetto di norme e contratti. Queste nostre acquisizioni ne sono un’ulteriore prova”.

 

“Due investimenti consecutivi all’estero, a così breve distanza l’uno dall’altro sono dovuti, oltre che da opportunità contingenti, anche dalla necessità di rafforzare sempre di più la posizione internazionale del gruppo per bilanciare le attività locali che rischiano di essere penalizzate dall’attuale scenario politico, economico e normativo. – continua Colli-Lanzi – L’acquisizione di Marks Sattin è un evento molto positivo che costituisce un importante ampliamento dell’offerta di Gi Group e arriva a solo un mese di distanza dall’acquisizione di Grafton; entrambe le società operano nell’ambito del recruitment specializzato e, più precisamente, nel segmento professional.  Tali acquisizioni testimoniano la volontà del gruppo di investire in quei servizi dove è centrale la capacità di costruire un rapporto qualitativo e duraturo con il “candidato”.

Gi Group, la prima multinazionale italiana del lavoro fondata e guidata da Stefano Colli-Lanzi, ha acquisito, tramite la branch inglese Gi Group UK, la società Marks Sattin, specializzata nel recruitment di profili in ambito finanziario, allo scopo di ampliare l’offerta in questo settore e accrescere la sua presenza a partire da Irlanda e Regno Unito, dove il gruppo è già presente.

Con sedi a Birmingham, Dublino, Leeds, Londra, Manchester e Reading e un organico di oltre 100 collaboratori, Marks Sattin porta in Gi Group la sua trentennale esperienza nella selezione di personale specializzato. All’interno del gruppo, andrà a completare la value proposition di Gi Group UK, affiancandosi ai marchi Gi Group (temporary e permanent staffing), TACK (formazione) e INTOO UK & Ireland (outplacement).

Questa è una tappa importante nel percorso di Marks Sattin – afferma Matt Wilcox, Direttore Generale di Marks Sattin – . Con il supporto di Gi Group, potremo perseguire con rinnovato slancio le nostre ambizioni di crescita, fornendo ulteriore valore aggiunto ai nostri clienti e fantastiche opportunità ai candidati e ai collaboratori, nell’ambito di un’organizzazione davvero globale”.

Blackwood Capital ha fornito consulenza alla vendita. KPMG ha agito in veste di consulente fiscale e finanziario mentre Baker McKenzie ha assistito Gi Group come consulente legale.

Comments are closed.