WELFARE-SANTANCHE’: AIUTIAMO LE GIOVANI COPPIE INVECE DI DARE SOLDI...

NORME-Fondazione Studi Consulenti del Lavoro: conversione dei premi di...

29 ottobre 2018 Comments Off on INTERNAZIONALIZZAZIONE-Simest-l Presidente della società del Gruppo CDP spiega l’importanza delle filiere produttive nella competizione internazionale Dalla home page

INTERNAZIONALIZZAZIONE-Simest-l Presidente della società del Gruppo CDP spiega l’importanza delle filiere produttive nella competizione internazionale

Il presidente di SIMEST (Gruppo CDP), Salvatore Rebecchini, ha preso parte oggi a Foligno alla 16° Conferenza “Etica ed Economia” di Nemetria, Associazione scientifica presieduta da Giuseppe De Rita. All’evento sono intervenuti anche il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani e il Ministro per gli Affari Europei e Presidente del Comitato scientifico di Nemetria, Paolo Savona.

Tema di discussione tra i relatori –  tra cui Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, Domenico Arcuri, AD di Invitalia, e Federico Golla, Presidente di Siemens – “Le Filiere, Assi Portanti dello Sviluppo”.

Nel suo intervento Rebecchini ha sottolineato come, in un’economia mondiale fortemente integrata, il benessere di un paese dipenda in misura sostanziale dalla capacità delle sue imprese di partecipare alle filiere globali del valore, esportando o investendo all’estero. «Da questo punto di vista – ha detto il Presidente di SIMEST –  le imprese italiane sono ben posizionate, visto che in Europa sono seconde solo alle imprese tedesche».

Rebecchini ha poi affermato che per un sistema produttivo di “trasformazione” come quello italiano, la capacità di esportare e produrre all’estero sono obiettivi imprescindibili e complementari, per aumentare il tasso di crescita, la produttività e il benessere complessivo del nostro Paese. «Da tempo il Gruppo CDP attraverso SACE e SIMEST sostiene la strategia di internazionalizzazione delle nostre imprese con strumenti volti a ridurre i rischi e i disincentivi a esportare e produrre – ha detto Rebecchini, aggiungendo che «in futuro, in un mondo che vede affermarsi nuovi grandi economie manifatturiere quali l’India e la Cina, gli strumenti assicurativi e finanziari del Polo italiano dell’export e dell’internazionalizzazione costituito da SACE e SIMEST  saranno sempre più importanti per sostenere e promuovere il “Made in Italy” e il “Made with Italy” ».

Comments are closed.