INTERNAZIONALIZZAZIONE – Calenda in Polonia: è partner strategico e...

PMI – Alleanza Roma Pmi 97,6, promuovere il recupero...

25 luglio 2013 Comments (0) News

INTERNAZIONALIZZAZIONE – Semestrale Sace: utile netto più che raddoppiato a € 314 milioni

Il Consiglio di Amministrazione di Sace, presieduto da Giovanni Castellaneta, ha approvato i risultati semestrali al 30 giugno 2013. Si riportano di seguito gli elementi principali della relazione finanziaria semestrale: volumi assicurati a EUR 4,3 miliardi, in aumento del 14% rispetto al primo semestre 2012; utile netto a EUR 313,9 milioni, piu che raddoppiato rispetto agli EUR 124,8 milioni del primo semestre dello scorso anno; risultato del conto tecnico positivo per EUR 169,9 milioni; risultato del conto non tecnico in aumento a EUR 279 milioni (+49,3%), per effetto dell’andamento positivo della gestione finanziaria

“In uno scenario macroeconomico caratterizzato da una estesa fragilita anche verso un numero crescente di economie emergenti – ha dichiarato Alessandro Castellano, amministratore delegato di Sace – la crescita dei volumi assicurati, in controtendenza rispetto al mercato, e i risultati del primo semestre dimostrano come la solidita economico-finanziaria di Sace continui a essere un’importante risorsa al servizio delle 25mila imprese, in prevalenza Pmi, che ci hanno gia scelto come partner per rafforzare la propria capacita d’investimento e mitigare i rischi politici e commerciali a cui sono esposte. La societa ha inoltre introdotto strumenti innovativi e non convenzionali di garanzia, con l’obiettivo di contenere lo svantaggio competitivo in termini di costo della liquidita di cui risentono le nostre aziende, attenuando gli effetti pro-ciclici della crisi.”

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato oggi l’apertura del nuovo ufficio di Citta del Messico, che svolgera un ruolo di hub commerciale per America Centrale e Caraibi. Nono paese estero per esposizione nel portafoglio di Sace, con oltre EUR 1,2 miliardi di impegni in essere e nuove operazioni allo studio per oltre EUR 1 miliardo, il Messico e primario polo produttivo e primo paese per capacita di esportazione nel continente latinoamericano. Una delle poche aree verso le quali l’export italiano ha trend di crescita positivi, come confermato dalle ultime rilevazioni di Istat. Oltre ai mezzi di trasporto, settore per il quale SACE prevede una crescita media dell’export verso il Messico del 12,2% tra il 2013 e il 2016, buone performance sono attese anche per i prodotti dell’industria estrattiva (+12,5%) e della gomma plastica (+10,8%).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.