INNOVAZIONE-Startup Europe Week Roma: il 1° febbraio con diverse...

AGRICOLTURA-Osservatorio Cooperazione Agricola: in piena crisi, fatturato cresciuto quasi...

29 gennaio 2016 Comments Off on INTERNAZIONALIZZAZIONE-Salute: Diana Bracco, scambio Italia/Cina opportunità Dalla home page

INTERNAZIONALIZZAZIONE-Salute: Diana Bracco, scambio Italia/Cina opportunità

A margine della visita del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in Cina, Diana Bracco presidente e amministratore delegato del Gruppo Bracco commenta: “La collaborazione tra l’Italia e la Cina assume un ruolo strategico di sviluppo per entrambi i Paesi”.

Il Gruppo Bracco è una multinazionale che opera nel settore della salute in particolare nella diagnostica per immagini con un fatturato consolidato di oltre 1,1 miliardi di euro e oltre 3300 dipendenti. Oggi è presente in Cina con più di 4.500 operatori della salute attivi in oltre 2.000 strutture ospedaliere cinesi.

“Crediamo, in qualità di azienda impegnata nella salute, che lo scambio tra l’Italia e la Cina sia foriero di sviluppo lungo due direttrici: da un lato – spiega la presidente Diana Bracco – abbiamo delle eccellenze da portare, frutto della capacità di fare innovazione, dall’altro abbiamo molto da apprendere da un sistema complesso e così velocemente attraversato dal cambiamento come quello sanitario cinese”.

Il gruppo è presente in Cina dagli anni Ottanta, prima di molte altre società italiane. Nel 2001 è nata la joint venture al 70% con la realtà cinese Sine Pharmaceutical. Poi, nel 2004, il primo grande stabilimento nell’area di Shanghai.

“La scelta di avere una presenza diretta in Cina – sottolinea Diana Bracco – è basata sulle grandi potenzialità del mercato cinese nella diagnostica per immagini e sul miglioramento qualitativo del sistema sanitario del Paese. I progetti di collaborazione tra operatori italiani e cinesi, siano essi aziende farmaceutiche, produttori di dispositivi medici, centri ospedalieri o aziende di servizi per la sanità, potranno contribuire in modo significativo – prosegue Diana Bracco – al compimento delle riforme cinesi”.

Il Gruppo Bracco annovera anche una collaborazione con la Società Cinese di Radiologia e ha aderito alla Fondazione Italia Cina.  “Dobbiamo molto alla presenza e alla comprensione della realtà del nostro management locale – afferma Diana Bracco – ma anche al supporto dell’Ambasciata Italiana: siamo sempre stati molto aiutati dalle nostre rappresentanze, il ruolo e la presenza del Governo al fianco di aziende come la nostra è essenziale per riuscire in Cina. Inoltre – conclude il presidente Diana Bracco – credo che un ruolo fondamentale nello sviluppo delle relazioni tra i due Paesi è stato svolto da Expo”.

Foto di apertura: Diana Bracco, presidente e amministratore delegato del Gruppo Bracco multinazionale presente in Cina con più di 4.500 operatori, a margine della visita del Ministro Lorenzin in Cina, sottolinea l’importanza delle relazioni tra i due Paesi in ottica di scambio e di sviluppo reciproci.

Comments are closed.