INNOVAZIONE-Maikii compie 10 anni: dall’intuizione dei due soci fondatori...

CRISI-Protesti dimezzati in 3 anni: rispetto al 2014, giù...

16 marzo 2018 Comments Off on INTERNAZIONALIZZAZIONE-Le esportazioni turche in crescita del 14,8% a febbraio: record di esportazioni verso l’Italia (+27,7%) Dalla home page

INTERNAZIONALIZZAZIONE-Le esportazioni turche in crescita del 14,8% a febbraio: record di esportazioni verso l’Italia (+27,7%)

I volumi delle esportazioni turche raggiungono 12,8 miliardi di dollari, in crescita del 14,8% a febbraio, con un livello record di esportazioni verso l’Italia, in aumento del 27,7%

 

  • Il mese di febbraio 2018, il migliore nella storia delle esportazioni per la Turchia, segna una crescita continua a due cifre

 

  • Le esportazioni verso l’Italia hanno raggiunto un livello record, raggiungendo quota 846.395.170 dollari

 

  • Il settore automobilistico turco ha mostrato le migliori performance in tutti i settori, raggiungendo 2,8 miliardi di dollari di entrate da esportazione, in aumento del 25,7% quest’anno e rappresentando il 22% di tutte le esportazioni turche a febbraio.

 

Il mese scorso è stato il miglior febbraio nella storia delle esportazioni per la Turchia. Secondo la Turkish Exporters Assembly (TIM), le cifre delle esportazioni turche hanno raggiunto un record di 12,8 miliardi di dollari, un aumento del 14,8%. I ricavi totali delle esportazioni turche hanno raggiunto 25,3 miliardi di dollari, evidenziando un aumento del 12,8% nei primi due mesi del 2018.

 

La notizia segna una crescita a due cifre per le esportazioni turche, in quello che il presidente di TIM, Mehmet Büyükeksi, ha definito “l’anno dei record per gli introiti provenienti dalle esportazioni”.

 

“Abbiamo iniziato il 2018 con una crescita consecutiva delle esportazioni a due cifre, dando il via al nuovo anno con un gennaio da record ed ora il miglior febbraio nella storia delle esportazioni per la Turchia”, ha affermato Mehmet Büyükeksi, (foto), presidente della Turkish Exporters Assembly (TIM). “Questo anno segna un’importante pietra miliare per le esportazioni turche su base settoriale, con l’automotive, i macchinari e altri settori che raggiungono nuovi picchi in termini di esportazioni mensili. A questo ritmo, siamo sulla buona strada per superare il nostro obiettivo di raggiungere quest’anno quota 169 miliardi di dollari di entrate provenienti dall’esportazione, con numeri che potrebbero raggiungere oltre 170 miliardi di dollari entro la fine del 2018.”

 

Le esportazioni turche verso l’Italia hanno raggiunto il loro livello più alto il mese scorso, in crescita del 27,7% a febbraio pari a 846.395.170 dollari. L’Italia rimane uno dei primi cinque mercati di esportazione della Turchia, tra Germania, Regno Unito, Stati Uniti e Francia.

 

Le esportazioni della Turchia verso 159 mercati sono aumentate a febbraio, con le esportazioni verso l’Unione Europea in aumento del 24,6% rispetto a febbraio 2017. La quota ricoperta dall’UE nelle esportazioni totali della Turchia ha raggiunto il 53%. Anche quelle verso l’Africa sono aumentate del 16,7%, verso il Commonwealth degli Stati indipendenti del 20,6%, verso il Nord America del 3,5% e nelle zone di libero scambio del 24,3% a febbraio.

 

 

Il settore turco dell’automotive ha mostrato le migliori performance di esportazione in tutti i settori, aumentando del 25,7% nel 2018 e raggiungendo 2,8 miliardi di dollari di reddito da esportazioni a febbraio, il più alto numero mensile di esportazioni di tutti i tempi. Il settore automobilistico, infatti, ha rappresentato il 22% di tutte le esportazioni turche a febbraio. I risultati delle prestazioni seguono un recente progetto di Ford Otosan di investire 50 milioni di euro nel mercato turco dell’automotive per produrre la prima trasmissione domestica della Turchia nel segmento dei veicoli commerciali pesanti.   Si prevede che questo significativo investimento possa aumentare il ​​rapporto di località nella produzione di trasmissioni e camion in una percentuale al 90% in componenti e al 75% in turnover.

 

 

 

 

A proposito della Turkish Exporters Assembly

 

Fondata nel 1993 e con sede a Istanbul, la Turkish Exporters Assembly (TIM) guida un gruppo di 70.000 esportatori turchi presenti in 26 diversi settori in cui vengono mantenute le registrazioni delle esportazioni. L’assemblea degli esportatori turchi effettua transazioni commerciali estere ed è l’organizzazione ombrello di 60 associazioni esportatrici in tutta la regione e in tutto il settore, suddivise in 13 sottogruppi diversi.

 

 

Comments are closed.