CLIMA-L’Associazione dei meteorologi italiani sceglie Polo Meccatronica: si trasferirà...

INTERNAZIONALIZZAZIONE-SACE (Gruppo CDP): 625 milioni di dollari per l’export...

29 dicembre 2017 Comments Off on INTERNAZIONALIZZAZIONE- Gruppo CDP: SIMEST sostiene in Argentina la vicentina Fami nel comparto dello storage systems Dalla home page

INTERNAZIONALIZZAZIONE- Gruppo CDP: SIMEST sostiene in Argentina la vicentina Fami nel comparto dello storage systems

Acquisita una quota di minoranza della controllata sudamericana per un investimento di €1,0mln a sostegno del piano di sviluppo del Gruppo nell’area LATAM

 

SIMEST, società che insieme a SACE costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, supporta in America Latina il Gruppo Fami di Rosà (Vicenza), leader nella produzione e commercializzazione di arredi industriali. È stata acquisita una quota di minoranza della controllata sudamericana per un investimento di 1 milione di euro.

Nato nel 1929 come officina metalmeccanica familiare, il Gruppo Fami si è specializzato negli anni nel design e nella produzione di arredamenti industriali e, in particolare, nel segmento dello storage systems. Oggiha una significativa presenza internazionale con filiali produttive in Polonia, Cina, Argentina e filiali commerciali in Germania, Svizzera, Austria, più un numero elevato di distributori autorizzati in Europa, nel Sud Est asiatico, in medio Oriente, in America Latina. La quota export è pari al 34% del volume d’affari complessivo. Nel corso del 2016 Fami è entrata nel Progetto Elite di Borsa Italiana.

È una “multinazionale a gestione familiare” la Fami, azienda che a Rosà, in provincia di Vicenza, produce arredamento industriale dal 1929, ed è giunta alla terza generazione di imprenditori. A definirla così è l’amministratore delegato Roberto Milani, nipote del fondatore e oggi alla guida di una realtà che, dalla pedemontana veneta, ha alzato lo sguardo al mondo.

«Da sempre il costo di trasporto incide molto sulle nostre voci di costo, per questo abbiamo deciso di avvicinarci ai clienti – racconta Milani –, dapprima aprendo uno stabilimento in Polonia, per l’Est Europa, successivamente a Shangai in Cina per seguire tutto il mercato dell’Oriente, e per ultimo con uno stabilimento a Buenos Aires, per seguire le Americhe».

La crescita di fatturato e di personale – 430 i dipendenti impiegati, quattro business unit che spaziano dall’arredamento industriale ai contenitori in plastica, dall’allestimento di veicoli commerciali all’arredamento per le scuole – hanno portato Fami di fronte a un bivio: continuare come prima o cambiare l’organizzazione, rendendola più snella, a partire dalle soft skills e dall’ottimale gestione dei progetti e dei flussi di lavoro.

 

Foto da sinistra, Barbara Beltrame vicepresidente Confindustria Vicenza; Roberto Milani, ad gruppo Fami all’inaugurazione del museo Montessori a Gonzaga  il 23 settembre 2016.

Comments are closed.