STARTUP- Friends: servizi di energia sulla base dei fabbisogni...

INNOVAZIONE-Tendastore.it: come il web può trasformare un artigiano in...

30 aprile 2018 Comments Off on INTERNAZIONALIZZAZIONE-Factoring: on SACE-SIMEST i crediti commerciali diventano cash Dalla home page

INTERNAZIONALIZZAZIONE-Factoring: on SACE-SIMEST i crediti commerciali diventano cash

Ammontano a oltre 600 miliardi di euro i crediti commerciali vantati attualmente dalle imprese italiane. Un dato, questo, che dimostra come le aziende nostrane soffrano ancora oggi dei ritardi dei pagamenti, siano esse fornitrici della PA o inserite in filiere produttive. Si tratta di un problema strutturale che pesa in maniera particolare sulle piccole e medie imprese (PMI), che maggiormente sono esposte a problemi di solidità finanziaria. Esiste, però, un modo di gestire i crediti commerciali. E’ il factoring.

Negli ultimi 24 mesi il mercato del factoring nazionale ha toccato i 222 miliardi di euro di crediti intermediati da operatori specializzati (pari al 12,8% del Pil italiano), per uno stock di crediti in essere di 62 miliardi di euro.

Un mercato, quello del factoring, in cui si inserisce anche il Polo SACE SIMEST con le soluzioni della società operativa SACE Fct che permettono di avere liquidità immediata e offrire dilazioni di pagamento ai clienti, azzerando i rischi e ottimizzando i flussi di cassa e la gestione amministrativa al tempo stesso.

Internazionalizzazione – le PMI crescono all’estero con i finanziamenti SIMEST

Con SACE Fct le imprese di tutte le dimensioni fornitrici all’interno di filiere produttive possono accedere a strumenti tailor made (su misura) per lo smobilizzo dei crediti.

Parte integrante del Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cassa depositi e prestiti (CDP), SACE Fct fornisce soluzioni specifiche in sinergia con le altre società del gruppo per lo smobilizzo di crediti delle imprese esportatrici italiane anche nei mercati emergenti più complessi.

In linea con i trend del mercato, il 2017 è stato un anno positivo anche per SACE Fct che ha realizzato 4,6 miliardi di euro (+3%) di turnover, di cui circa 910 milioni di euro relativi a operazioni di export credit garantite da SACE.

Grazie alla solidità del Gruppo CDP e alle competenze e alla conoscenza dei mercati emergenti maturate in quarant’anni di attività, il Polo SACE SIMEST rappresenta un interlocutore unico in grado di soddisfare ogni esigenza assicurativa e finanziaria connessa al piano di crescita di un’impresa sia in Italia che all’estero.

Esportare (e incassare) di più è possibile

Aziende che hanno scelto le soluzioni SACE SIMEST per il factoring

Prima Sole Components: accordo per supportare 60 PMI della filiera produttiva del settore automotive

Ansaldo Energia: accordo per supportare 100 PMI della filiera produttiva del gruppo energetico

Proma: accordo per la filiera dell’automotive

In collaborazione con FONTE: FASI.BIZ

Comments are closed.