STARTUP-ComoNExT: i vincitori del Bando Incubatore d’impresa 2014

BUSINESS-Startup I3P: allo Smau Torino per innovare il mondo...

29 aprile 2015 Comments Off on INNOVAZIONE-Smau Torino: al via la “contaminazione” tra startup e imprese avviate Dalla home page

INNOVAZIONE-Smau Torino: al via la “contaminazione” tra startup e imprese avviate

Oltre 35 startup, spin-off, centri di ricerca della Regione, insieme ai protagonisti del settore digitale. È l’edizione di Smau Torino , in programma oggi, 29 aprile, e domani nel Pad 1 del Lingotto Fiere. Un’occasione per fare il punto, insieme a Regione Piemonte, Torino Wireless e il Polo Ict,Top-IX, Csp Innovazione nell’Ict e Csi Piemonte, sugli Stati Generali dell’Innovazione nella Regione e per presentare l’ecosistema dell’innovazione del territorio. Previsti momenti di networking, speed pitching ed incontri allo stand gli imprenditori e manager in visita. Presenti alcune tra le più importanti imprese del settore delle tecnologie digitali, tra cui Cisco, CloudItalia, Microsoft, Telecom Italia Tim.

L’obiettivo è favorire lo scambio e la contaminazione tra startup e imprese esistenti attraverso un processo di Open Innovation. Nel corso della manifestazione le imprese in visita potranno conoscere le idee innovative seguite dall’incubatore del politecnico I3P e daòl’acceleratore di progetti di impresa biellese Start Work. All’interno dell’area espositiva e nell’ambito dei diversi eventi in programma saranno inoltre presentati i progetti realizzati da Csi Piemonte, Csp innovazione nell’Ict, Torino Wireless e il Polo Ict, Topix e il Polo dell’Innovazione Aperta di Torino.

Top-IX infine terrà un workshop per presentare «Hackademy», un progetto formativo di 5 settimane che ha il compito di insegnare a persone creative e piene di passione nuove strategie di supporto all’innovazione partendo dalle metodologie Lean ed Agile e dallo sviluppo di applicazioni in ambito web e mobile. Tra le novità più curiose presentate dalle startup, un servizio che permette di digitalizzare la propria vita attraverso un’applicazione per gestire ricordi, informazioni, scadenze, immagini attraverso il proprio smartphone, un portale cloud di credit information attraverso il quale ricevere in tempo reale report con tutte le informazioni economico-finanziarie e legali di ogni azienda italiana, un’applicazione per dispositivi mobili, volta a promuovere forme innovative di trasporto cittadino caratterizzate da maggiore sostenibilità ambientale.

L’applicazione, infatti, aggrega tutti i servizi di Carsharing, Bikesharing e a breve Scooter sharing, una startup che fornisce servizi di ispezione, controllo, verifica per la Qualità, Salute, Sicurezza e Ambiente al pubblico e privato, una piattaforma di analisi energetica previsionale, e una piattaforma che, attraverso un bodyscanning permette di realizzare l’esatta copia di se stessi in alta definizione e replicare il proprio essere nello spazio.

Csp innovazione nell’Ict presenterà, all’interno di due workshop dedicati, Eden-Energy Data ENgagement, progetto di cui Iren spa è capofila, che nasce dall’idea di utilizzare il paradigma dell’Internet delle Cose per favorire una consapevolezza diffusa sui consumi energetici all’interno delle scuole. Il progetto prevede la raccolta di dati da sensori distribuiti e connessi a internet e, successivamente, lo sviluppo di una serie di strumenti di controllo dei dati raccolti (app, siti internet, cruscotti digitali di analisi e gestione dei dati), la cui osservazione permette di elaborare strategie di divulgazione e comunicazione che rendano gli utenti capaci di compiere scelte energetiche razionali e improntate alla riduzione dei consumi.

Il secondo progetto presentato è Sigevi-Sistema di Gestione del comprensorio Viti-vinicolo, di cui capofila è Regione Piemonte. Il progetto nasce con lo scopo di sviluppare, testare ed implementare uno strumento innovativo di supporto alle decisioni in ambito vitivinicolo, fondato sul principio delle wireless sensor networks. In pratica, grazie ai dati rilevati in campo attraverso i sensori dislocati nel terreno agricolo il sistema informativo fornisce supporto al tipico insieme di decisioni da prendere nelle aziende vitivinicole in merito al bilancio idrico, utilizzo dell’irrigazione, gestione della chioma, tempistica di raccolta, produttività, alle relative considerazioni legate a fisiopatie e fitopatie della vite, orientando così strategie di difesa e pratiche colturali.

Per ottenere la propria miniatura ci si deve sottoporre ad una seduta di scansione digitale in 3D della durata di 4 minuti. Il file successivamente elaborato da un software verrà stampato in 3D a colori. In tema di social innovation saranno poi presenti una piattaforma web che permette di migliorare la propria conoscenza della lingua straniera e allo stesso tempo, per chi lo desidera, mettere a disposizione la propria lingua nativa e una startup che propone laboratori di riciclo di materiali comuni nelle scuole/centri educativi e servizi di formazione esperienziale per le aziende attraverso l’uso di macchinari semplici e modulabili che permettono di riciclare carta e plastica e produrre oggetti di utilizzo comune.

Le startup presenti si contenderanno il Premio Lamarck, il riconoscimento, realizzato con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, che prende il nome dal naturalista Jean Baptiste Lamarck ed è dedicato alle più promettenti idee di impresa già pronte per entrare in contatto con le imprese mature.

Per supportare l’evoluzione e il rinnovamento delle imprese, sono in programma oltre 60 workshop gratuiti http://www.smau.it/torino15/schedules/?types=workshop a cura di associazioni di categoria, società di consulenza e prestigiose business school.

Comments are closed.