AMBIENTE-Pile esauste: al via in tutte le scuole dell’Appennino...

COMMERCIO-Wto: Calenda Capo Delegazione Italia e Vicepresidente riunione Ministeriale...

15 dicembre 2015 Comments Off on INNOVAZIONE-Seeds&Chips: founding partner dell’Open Summit di StartupItalia Dalla home page

INNOVAZIONE-Seeds&Chips: founding partner dell’Open Summit di StartupItalia

Seeds&Chips è stato uno dei grandi protagonisti dell’evento organizzato da StartupItalia! e dedicato all’innovazione. L’Open Summit è stato un vero successo con più di 3.000 partecipanti, 140 giornalisti, 100 investitori, 1.500 startup, 50 giurati e ospiti di eccezione come Flavia Pennetta, Gianluca Dettore, Carlo Purassanta, Giampaolo Colletti, Salvo Mizzi e molti altri ancora.

14 ore di incontri dedicate all’innovazione, alla tecnologia e all’impresa che avevano come obiettivo far emergere le competenze e il talento di chi sta provando a far diventare le proprie idee di business progetti imprenditoriali di grande valore.

Durante il workshop “The Food Makers. Hack the food!”, al quale ha partecipato Marco Gualtieri (nella foto), Presidente e Fondatore di Seeds&Chips e di Milano Cucina, si è parlato del rapporto fra cibo e innovazione tecnologia, della sfida lanciata da EXPO2015 e delle opportunità per le startup dall’agricoltura al food delivery.

“L’Italia si trova davanti ad una grande sfida. Dopo Expo, il nostro paese è chiamato a diventare leader di un settore in crescita, sempre più determinante per il futuro del nostro pianeta. La food innovation ha già un ruolo fondamentale nell’economia di un paese, e questo trend continuerà ad incrementarsi nei prossimi anni. L’Italia colga la sfida!” – ha affermato Marco Gualtieri durante il workshop.

Marco Gualtieri ha fatto inoltre parte della giuria incaricata di scegliere la startup vincitrice fra le cento partecipanti, accanto a 50 dei più importanti protagonisti del panorama italiano dell’open innovation, come Paolo Barberis, Consigliere per l’Innovazione della Presidenza del Consiglio, Mauro Del Rio di B-Ventures, Carlo Purassanta di Microsoft Italia, Maximo Ibarra, CEO di Wind, Pierantonio Macola, Presidente di Smau, Gianluca Dettori di DPixel, Roberto Ferrari di CheBanca!  E Fausto Boni di 360 Capital.

Tra cento concorrenti selezionate e dieci finite nella short list, è stata l’emiliana Vislab a vincere il primo Open Summit. Vislab consente agli auto driveless di adattarsi al traffico in tempo reale grazie all’analisi delle immagini.

 

Comments are closed.