INNOVAZIONE-RS Components sostiene lastartup Ambionics, per aiutare la diffusione...

INNOVAZIONE-Mobilità: Ubeeqo, il car sharing di Milano a postazioni...

28 novembre 2017 Comments Off on INNOVAZIONE-“Salvare l’Appennino”: la mobilità innovativa ‘sposa’ l’home sharing. La piattaforma di Hurry! per lo sviluppo del territorio Dalla home page

INNOVAZIONE-“Salvare l’Appennino”: la mobilità innovativa ‘sposa’ l’home sharing. La piattaforma di Hurry! per lo sviluppo del territorio

Hurry!, start up italiana sulla mobilità innovativa, ha preso parte alla Conferenza Programmatica tenutasi questa mattina a Palazzo Altieri dal titolo “Salvare l’Appennino”, promossa dalla Fondazione Aristide Merloni e dal CENSIS. L’iniziativa è finalizzata al rilancio socio-economico dell’Appennino, con particolare attenzione alle aree recentemente colpite dal sisma. Sono intervenuti Francesco Merloni, Presidente della Fondazione Aristide MerloniGiuseppe De Rita, Presidente del CENSIS, Paola De Micheli, Commissario straordinario del Governo, insieme con i rappresentanti delle Regioni  Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo. 

Una ricerca Censis, coordinata dal Presidente Giuseppe De Rita, ha individuato dieci gruppi sociali, denominati “tribù per l’Appennino”, su cui investire e attorno ai quali “fare sistema” attraverso partenariati con grandi realtà economiche nazionali e internazionali. Fra le i soggetti attuatori coinvolti c’è Hurry! che aderisce al progetto contribuendo sul fronte dell’home sharing. La scelta di partecipare al progetto è coerente con la mission della start up: superare il concetto di proprietà favorendo il possesso temporaneo e l’economia condivisa, in particolare nel settore della mobilità dove si registrano grandi benefici sia per il singolo consumatore sia per la collettività.

“Hurry! – dichiara Il Presidente Alberto Cassone – mette a disposizione la propria piattaforma (e-commerce, social networking, chat bot per l’interazione con il cliente) per aprire le porte delle seconde case degli italiani nella dorsale appenninica, promuovere la domanda turistica e veicolare con efficacia un’offerta immobiliare di affitto per brevi, medi e lunghi periodi. Sulla piattaforma Hurry! si incroceranno dunque domande e offerte di locazioni e si definiranno le transazioni. Questa operazione, intesa nel suo complesso, andrà a creare continue occasioni di rilancio, visibilità e crescita economica per le zone colpite dal terremoto, favorendo un processo di integrazione anche mediante un vetrina di shopping dedicata a prodotti tipici, brand locali, pacchetti vacanze e offerte di noleggio auto agevolate e destinate ai residenti”.

Hurry! opera in virtù di una partnership esclusiva con ALD Automotive, leader mondiale dei servizi di mobilità innovativa. 

Grazie a questa alleanza esclusiva, la start up romana offrirà sulla propria piattaforma dei pacchetti vantaggiosi per residenti e guest che potranno così muoversi, visitare e vivere appieno il territorio. 

In particolare, Hurry! metterà a disposizione la formula Ricaricar, la modalità di utilizzo “pay per use” dei veicoli. Si tratta di un servizio unico al mondo che consente di pagare solo i chilometri percorsi: una formula “tutto compreso” e “zero pensieri” che in pochi click consente al cliente di scegliere un veicolo e acquistare solo i chilometri necessari, ricaricandoli una volta terminati, proprio come le schede SIM dei cellulari: la modalità ideale per dotarsi di un veicolo, sia per i residenti sia per ospiti/turisti che possono così calibrare le spese di mobilità sulla base dell’effettivo utilizzo del mezzo.

Comments are closed.