ajaxmail (52)

AMBIENTE-Forum Rifiuti: terza conferenza nazionzle (Roma, 21-23 giugno, Casa...

MABASTA!

CROWDFUNDING-Eppela: al via campagna per MaBasta! Obiettivo € 5mia...

16 giugno 2016 Commenti disabilitati News

INNOVAZIONE-Open Innovation Summit 2016: imprese, startup e istituzioni si incontrano il 1-2 luglio a Saint-Vincent

Open Innovation Summit 2016

Il Consigliere per l’Innovazione del Presidente del Consiglio Paolo Barberis, il Direttore Generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI Stefano Firpo*, il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Marco Gay i vertici di Cisco, Club Investitori, Gruppo Electrolux, IBAN, IBM Italia, Italia Startup, Kanso, QVC Italia, Smau, Talent Garden e Tamburi Investment Partners saranno alcuni dei protagonisti della due giorni organizzata dall’incubatore Digital Magics Paolo Barberis, Consigliere per l’Innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Stefano Firpo*, Direttore Generale del Ministero dello Sviluppo Economico e Marco Gay, Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria interverranno all’Open Innovation Summit 2016 organizzato da Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM).

Le aziende italiane e l’ecosistema delle startup digitali si incontreranno al Parc Hotel Billia, Saint-Vincent Resort & Casinò di Saint-Vincent (Aosta) venerdì 1 e sabato 2 luglio. Vi parteciperanno i vertici di Cisco, Club Investitori, dPixel, euro engineering (gruppo Adecco), Gruppo Electrolux, H-FARM, IBAN, IBM Italia, Italia Startup, Kanso, LUISS ENLABS*, Nana Bianca, PoliHub, QVC Italia, Smau, Talent Garden, Tamburi Investment Partners.

I principali protagonisti del mercato, istituzioni, investitori, incubatori, startupper, si confronteranno su evoluzioni, trend e opportunità di innovare processi aziendali interni, prodotti e servizi grazie alle giovani imprese innovative ad alto contenuto tecnologico italiane. I temi dell’Open Innovation Summit 2016 toccheranno politica e investimenti, imprese, produttività e innovazione aperta attraverso l’opportunità di esternalizzare Ricerca e Sviluppo.

L’Open Innovation Summit 2016 è il terzo incontro del GIOIN, il primo network dedicato all’innovazione delle imprese italiane riservato agli imprenditori, al top management e ai professionisti. L’appuntamento ha come obiettivo quello di diventare il punto di riferimento annuale per misurare lo stato dell’Open Innovation del Made In Italy.

GIOIN – Gasperini Italian Open Innovation Network – è un’iniziativa di Digital Magics e nasce da un’idea di Enrico Gasperini, Fondatore di Digital Magics e riconosciuto pioniere nell’innovazione, scomparso prematuramente a novembre 2015.

GIOIN offre alle imprese percorsi di informazione, formazione e condivisione per accedere a strumenti di supporto e stimoli per la ricerca di soluzioni non convenzionali, fondamentali per affrontare la sfida dell’innovazione, migliorare i processi industriali, generare valore e ideare nuovi prodotti e servizi, attraverso le startup innovative digitali. Scopo del GIOIN è formare gli Innovation Officer del futuro all’interno delle aziende.

Per consultare l’agenda dettagliata dell’evento: www.gioin.it/it/eventi/open-innovation-summit-2016

Per informazioni su disponibilità e prenotazioni (posti limitati): gioin@digitalmagics.com

GIOIN è realizzato in collaborazione con MF-Milano Finanza. Partner dell’evento sono: Contactlab, Boraso, QVC Italia, Talent Garden, DLA Piper e Dol. Digital Magics, quotata su AIM Italia (simbolo: DM), è un incubatore di progetti digitali che fornisce servizi di consulenza e accelerazione a startup e imprese, per facilitare lo sviluppo di nuovi business tecnologici. Grazie alla partnership con Talent Garden e Tamburi Investment Partners, guida la più importante piattaforma nazionale dell’innovazione per il DIGITAL MADE IN ITALY, offrendo alle imprese eccellenti servizi per la trasformazione digitale e l’“Open Innovation”, mentre alle startup innovative il supporto per creare progetti di successo, dall’ideazione fino all’IPO. I servizi di incubazione e di accelerazione di Digital Magics sono attivi nei campus di co-working TAG presenti in tutta Italia. Complementari ai servizi sono le attività di investimento, che hanno prodotto negli anni un portafoglio di 57 partecipazioni in startup, scaleup e spinoff digitali con alti tassi di crescita.

Le aziende accelerate sono affiancate dal Digital Magics LAB, un team di partner di grande esperienza imprenditoriale, e beneficiano sia dell’ampio network di investitori privati e istituzionali che le supportano attraverso i “club deal”, sia delle tante aziende partner che le supportano a livello industriale.

Integrae SIM agisce in qualità di Nomad e Specialist ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia. Per la trasmissione delle comunicazioni Digital Magics si avvale del circuito SDIR-NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange.

Comments are closed.