MADE IN ITALY-Vino: cinesi in educational tour

BUSINESS-Turchia:futuro da hub energetico.Guida DiacronPress

9 luglio 2014 Comments (0) Dalla home page

INNOVAZIONE-CPortal Starch: sportello unico per l’edilizia

Con il sistema CPortal di Starch per la gestione online di pratiche edilizie, la comunicazione degli enti pubblici verso cittadini e professionisti diventa piu rapida e sostenibile grazie all’importante risparmio di carta e risorse.

Oggi le pratiche edilizie possono essere gestite in modo efficiente e completamente online, attraverso lo sportello unico CPortal che e stato adottato finora in piu di cento Comuni italiani. Il progetto e stato sviluppato da Starch, societa specializzata in software e soluzioni per l’automazione degli uffici tecnici della Pubblica amministrazione, per rispondere all’esigenza degli uffici comunali di trasferire in modo piu agile le informazioni da ufficio a ufficio, da professionisti (ingegneri, architetti, geometri) a uffici e da Comune a cittadino. Ad oggi sono circa 10mila le pratiche presentate in Italia allo sportello unico per l’edilizia CPortal.

Per la Pubblica amministrazione e un cambiamento all’insegna dell’innovazione che e indice prima di tutto della trasparenza verso cittadini e professionisti. Lo sportello unico per l’edilizia fornisce per ogni pratica informazioni relative alla prassi amministrativa, alla normativa di riferimento, ai costi, agli interventi edilizi ammessi. La pratica viene inviata automaticamente al protocollo tramite Pec. La mail contiene tutti i dati caricati dal professionista e il file di segnatura per la protocollazione automatica dell’istanza. Il sistema acquisisce il numero di protocollo, che viene comunicato direttamente al professionista. L’ufficio tecnico del Comune, tramite Archi 7, provvede ad importare la pratica che l’istruttore trova sulla propria scrivania virtuale. I dati principali dell’istanza e il relativo stato istruttorio sono pubblicati automaticamente sul portale e resi quindi disponibili in tempo reale al professionista e agli interessati che possono cosi recuperare via Internet le informazioni relative alle modalita di presentazione delle pratiche e della modulistica autocomponibile, secondo quanto richiesto dall’ufficio tecnico, e conservare in un archivio personale, di ogni professionista, i documenti prodotti per l’invio della pratica.

CPortal consente l’utilizzo di tabelle, predisposte e aggiornate dall’ufficio comunale, inerenti vie, zone del Prg, tipi di interventi, oneri di urbanizzazione. Il sistema accompagna passo dopo passo il professionista o il cittadino nella compilazione della documentazione, segnalando eventuali errori e omissioni. “Il portale offre uno strumento semplice e intuitivo, un segnale importante di innovazione e di apertura da parte dei Comuni che in questo modo introducono una porta di trasmissione di dati tra i soggetti coinvolti nel processo, facilitando la gestione delle pratiche. L’uso della tecnologia e del web per velocizzare il flusso di informazioni comporta, a un livello piu generale, un risparmio economico, di tempo e di carta”, dice Ruggero Beretta amministratore delegato di Starch.

CPortal si basa su una piattaforma tecnologica di content management system che e web based e open source, percio altamente flessibile e personalizzabile. Si tratta di un sistema modulare che consente di attivare o disattivare singoli moduli legati a differenti funzionalita in tempi diversi. L’attivazione di uno di essi non comporta alcuna modifica al sistema, ne l’installazione di componenti aggiuntive. Una sezione di amministrazione di CPortal permette di intervenire sulla configurazione e sulla gestione dello sportello in funzione delle proprie necessita.

I moduli sono cinque: ArchiPro per la presentazione delle pratiche edilizie, ArchiNet per la consultazione delle pratiche, VoloNet e la parte dedicata alla cartografia online. Inoltre, il modulo Catasto e dedicato alla consultazione dei dati catastali, mentre per l’accesso alla modulistica e ai regolamenti comunali, e disponibile NormaChiara.

Il modulo ArchiPro permette di inoltrare al Comune, tramite Internet, la domanda di una pratica edilizia completa di tutti i dati e gli allegati necessari che il funzionario pubblico puo automaticamente importare nel software di gestione Archi 7. Per ricercare e consultare le pratiche edilizie in modo da visualizzarne l’iter cronologico o i dati della cartografia, e stato predisposto il modulo integrato nel portale ArchiNet. L’ufficio tecnico, accedendo alla sezione amministrativa del portale, ha totale controllo sulle informazioni distribuite da CPortal. Puo infatti decidere quali pratiche devono essere pubblicate per il cittadino e quali per il professionista e, per ognuna delle due categorie, imporre delle restrizioni relative ai dati che possono essere visionati. Il modulo Volonet permette al SIT (Sistema Informativo Territoriale) di pubblicare la cartografia online: il professionista puo accedere alle mappe disponibili (mappe catastali, strumento urbanistico, database topografico) grazie a un avanzato strumento di web Gis.
Con il modulo Catasto l’ente puo pubblicare i dati catastali forniti dall’agenzia del territorio. Infine, NormaChiara e una soluzione che da accesso ai regolamenti comunali e alla normativa nazionale e regionale riguardante il territorio.
Il sistema e stato pensato per rendere facile l’accesso agli oltre 15mila documenti presenti, tra leggi, decreti, circolari nazionali e regionali, mantenuti costantemente aggiornati all’ultima versione pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

La STARCH srl nasce nel 1985 con la finalita di rea-lizzare software, servizi e sistemi per l’automazione degli Uffici Tecnici della Pubblica Amministrazione. In particolare la Starch e leader nella produzione di software per la gestione delle Pratiche Edilizie, dei Certificati di Destinazione Urbanistica e di Agibilita. Ad oggi oltre 500 Comuni distribuiti in tutta Italia utilizzano le soluzioni tecnologiche dell’azienda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.