MADE IN ITALY-Marchio Unico Nazionale: grande partecipazione e interesse...

JOBS ACT-Osservatorio Gi Group: promossi tutele crescenti e somministrazione...

30 marzo 2015 Comments Off on INNOVAZIONE-BrainControl: vince per la categoria Salute il premio “IoT Best in Breed” Dalla home page

INNOVAZIONE-BrainControl: vince per la categoria Salute il premio “IoT Best in Breed”

L’azienda senese BrainControl, si è aggiudicata il riconoscimento “IoT Best in Breed” lanciato da un incubatore di start up britannico, Breed to Reply, che opera nel campo dell’Internet degli Oggetti (IoT). Nel 2012 si è aggiudicata il Premio Gaetano Marzotto nella sezione Impresa sociale e culturale.

slide_3v2Pensato innanzitutto per pazienti affetti da malattie che paralizzano completamente o in parte la persona, ma non ne intaccano le capacità intellettive, Brain Control permette di comunicare sentimenti e bisogni: muovere la propria sedia a rotelle; interagire con amici e parenti mediante social network, email, sms; accendere o spegnere le luci; perfino aprire o chiudere porte e finestre. Piccoli gesti quotidiani per gran parte delle persone, ma una vera e propria rivoluzione per chi è affetto da malattie neuro-muscolari di tipo degenerativo o ha subito danni cerebrali di origine ischemica o traumatica.

slide_4L’impresa toscana ha sviluppato una tecnologia assistiva controllata dalle onde cerebrali e che permette a chi è affetto da patologie come Sla, Sclerosi Multipla, lesione traumatica o ischemica, di comunicare con il mondo che li circonda. Attraverso un tablet, BrainControl utilizza la tecnologia “brain-computer interface” (Bci): un apparecchio posizionato sulla testa, interpreta la mappa elettrica corrispondente a determinate attività celebrali, consentendone l’impiego per controllare dispositivi esterni.

emotiv-brain-controlTecnologia / Prodotto / Servizio
Brain Control è un sistema basato sulla tecnologia Brain-Computer Interface (BCI) applicata alle tecnologie assistive. Il cuore del sistema è un classificatore di pattern dei segnali provenienti dai sensori EEG, basato su una tecnologia di reti neurali, combinato con un algoritmo adattativo di tipo bayesiano per la personalizzazione delle diverse esigenze nei vari pazienti.
BC è costituito da:
– casco neurale basato su sensori per elettroencefalogramma (EEG) ad alta risoluzione per l’acquisizione del segnale neurale;
– BCI Control Unit che implementa la logica di controllo, operante su un tablet PC, capace di gestire l’output del casco neurale e pilotare degli attuatori per l’applicazione specifica;
– attuatori con un sistema elettronico, meccanico o un interfaccia software in grado di pilotare il dispositivo da controllare.

Team
Dr. Ing. Pasquale Fedele, Amministratore unico e fondatore
Ingegnere informatico con esperienza pluriennale nel settore ICT e delle tecnologie assistive 

Dr. Ing. Alessandro Gronchi, hardware designer
Ingegnere informatico, specializzato in “Smart Environments technologies”

Dr. Ing. Tiziano Papini, software designer
Ingegnere informatico, dottorando in tecnologie di Machine Learning

Ing. Lorenzo Sciuto, software designer
Ingegnere informatico, specializzato in mobile solutions.

Dott.ssa Chiara Fedele, health biologist
Biologa sanitaria, indirizzo fisiopatologico3

Dr. Giuseppe Greco, medical advisor
Medico specializzato in Neurofisiologia – USL 7 di Siena (SI)

Dott.ssa Maria Giovanna D’Amato, medical advisor
Direttore sanitario della USL 7 di Siena

Dr. Ft. Marco Calligari, medical advisor
Esperto in Sistemi di Comunicazione per le gravi disabilità motorie
Fondazione S.Maugeri, IRCCS – Istituto Scientifico di Veruno, Centro d’Ascolto AISLA Onlus

 

Comments are closed.