STARTUP-Gourming: l’ecommerce delle eccellenze gastronomiche francesi

INNOVAZIONE-Social Impact Investor Day: venerdì 27 gennaio a Torino...

24 gennaio 2017 Comments Off on INNOVAZIONE-Assiteca Crowd Startup Showcase, definiti i 5 finalisti della seconda edizione. La pugliese “ReGreen” startup più votata Dalla home page

INNOVAZIONE-Assiteca Crowd Startup Showcase, definiti i 5 finalisti della seconda edizione. La pugliese “ReGreen” startup più votata

Tutto pronto per la finalissima della 2° edizione di Assiteca Crowd Startup Showcase, il contest rivolto a startup e pmi innovative promosso dalla piattaforma di equity crowdfunding Assiteca Crowd. Gli utenti del web, attraverso il meccanismo del voto online, e il comitato tecnico della piattaforma hanno decretato i cinque partecipanti all’evento conclusivo dell’iniziativa.

Sul portale www.assitecacrowd.com, che ha registrato nell’ultimo mese oltre 50 mila visualizzazioni, la startup di Conversano (Bari) ReGreen è risultata la più votata.7406 utenti hanno manifestato la loro preferenza per l’impresa pugliese, che ha presentato il progetto “ReGreen Point”, un’isola ecologica nella quale è possibile conferire plastica ed alluminio ricevendo in cambio crediti da utilizzare sotto forma di sconti in un circuito di attività commerciali convenzionate.

Seconda classificata con 6767 voti la startup di Salerno Sense Square, che ha proposto un’innovativa tecnologia di sensori degli inquinanti dell’aria in grado di raccogliere ed elaborare dati in tempo reale su una rete intelligente. L’attenzione all’ambiente è presente anche nel terzo progetto più votato.

La startup di Torino Shibuse ha ottenuto 3654 voti con il progetto di una piattaforma online, completamente dedicata ai matrimoni ecocompatibili, nata con l’intento di favorire l’incontro tra fornitori e utenti sul tema delle soluzioni green per le nozze.

Il comitato tecnico di Assiteca Crowd, sulle base dei parametri indicati all’interno del regolamento, ha selezionato le altre due finaliste: Boostey, startup di Milano che propone servizi di consulenza ad alto valore aggiunto nell’ambito dell’intelligenza artificiale; Tulip, costituendo spin off dell’Università degli Studi di Salerno che presenta un progetto che consiste nella produzione di un farmaco che ha l’ambizione di prevenire e curare la cirrosi epatica esercitando un effetto antifibrotico diretto sul fegato.

Nel corso della finalissima, che sarà trasmessa via web a febbraio, i cinque progetti saranno presentati ad un panel di manager di successo. Al termine del contest, l’impresa selezionata riceverà gratuitamente servizi di consulenza finalizzati ad avviare una raccolta di capitali in equity crowdfunding sulla piattaforma di Assiteca Crowd.

“Sono molto soddisfatto della grande partecipazione riscontrata nella fase delle votazioni online, con un totale di visualizzazioni superiore rispetto alla prima edizione – spiega Tommaso D’Onofrio, amministratore delegato di Assiteca Crowd – il web ha premiato tre startup cleantech, legate in qualche modo ad ambiente ed ecosostenibilità a testimonianza della crescita di interesse della comunità verso questi temi. Non è stato facile, considerata la qualità dei partecipanti, definire la cinquina finalista. Sono certo che tutti i progetti avvieranno un percorso di sviluppo imprenditoriale di successo.”

Comments are closed.