FOOD-Italiaonline lancia il nuovo Buonissimo

STARTUP-Seometrics.it,:una start-up italiana fra i big del 15° European...

9 maggio 2018 Comments Off on INNOVAZIONE-20 Startup per “Ready to start wake up” contest. Alla prima edizione. News

INNOVAZIONE-20 Startup per “Ready to start wake up” contest. Alla prima edizione.

Si è chiusa con 26 progetti imprenditoriali, la call della competizione tra startup promossa da ready to start wake up (www.believeit.eu), alla sua prima edizione e in programma l’11 e il 12 maggio prossimi al Riva Marina Resort (Carovigno).

Solo 20 presentano i requisiti per accedere alla seconda fase. Nell’ambito della due giorni, il contest finale si svolgerà il 12 maggio. In quell’occasione si svolgerà una vera e propria gara di idee a colpi di “pitch” e sarà richiesta ai partecipanti la spiegazione ed illustrazione della propria idea imprenditoriale in un tempo di esposizione al pubblico di massimo 7 minuti, seguita da un question time della Giuria del Contest.

“Ready to START – Wake UP”, si concluderà con la premiazione ufficiale dei migliori quattro progetti d’impresa, uno per ogni categoria (Artigianato digitale, Fin tech, Social Care e Turistico Culturale), scelti sulla base della qualità della presentazione e della fattibilità della loro idea.

Ai quattro vincitori, sarà concesso dal Rotary Distretto 2120, un contributo economico di 2.000 euro per l’accompagnamento all’avvio della start up.

Scopo della manifestazione è infatti quello di investire nei giovani, sostenere e promuovere le loro idee per rilanciare il Mezzogiorno. L’iniziativa nasce infatti per favorire l’avvio e lo sviluppo al Sud di imprese innovative e ad alto contenuto tecnologico.

 

 

LE STARTUP SELEZIONATE–  Sono 20 le startup, 19 Made in Puglia e una di Bergamo, che, superata la prima fase selettiva, si sfideranno per portare a casa il premio.

 

A valutare il potenziale innovativo e di business di questi progetti sarà una giuria composta da imprenditori, mentor internazionali ed esperti nel campo dell’innovazione: Massimo Chiriatti (IBM-Nova 24) Giovanni Re (Roland DG Mid Europe), Gianmarco Terraciano (Executive coach and Corporate trainer), Nazzareno Mengoni (Kube design), Giampiero Vigorelli (pubblicitario), Giambattista Gruosso (PoliMI), Gianluca Dettori (fondatore e presidente di Primomiglio SGR), Lucy Rose Walker (Ceo Entrepreneural Spark) e Marko Gregovic (fondatore Brodoto).

 

«Emerge la forte connotazione territoriale delle idee. Tutte le startup presentate puntano alla valorizzazione dei luoghi e delle tradizioni della Puglia e suggeriscono interessanti soluzioni, in ambito sociale, per rispondere ai bisogni primari del territorio con l’aiuto del digitale. – spiegano gli organizzatori – Abbiamo registrato tantissimo entusiasmo da parte dei giovani, molti dei quali  studenti universitari. In molti si sono messi in gioco e questo per noi è motivo di grande soddisfazione».

FONTE

Comments are closed.