REGIONI – Conferenza: Errani la convoca per domani ...

GIOVENTU’ – Finanziamenti: il Ministero ha dimenticato i giovani...

15 dicembre 2010 Comments (0) News

INFRASTRUTTURE – Piano casa: insediato il Comitato paritetico per il monitoraggio

Insediato il Comitato paritetico per il monitoraggio del Piano nazionale di edilizia abitativa. Lo ha comunicato il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli. Il Comitato, composto da rappresentanti di Ministeri, Anci, Upi e Regioni, ha il compito di monitorare il Piano nazionale di edilizia abitativa e di suggerire nuove modalita di intervento.

Tre le aree individuate checomprendono a loro volta una o piu linee di intervento:la prima area e diretta ad incentivare l’intervento degli investitori istituzionali e privati attraverso una rete costituita da un fondo nazionale e da fondi immobiliari locali (la gara per la scelta della Sgr cui affidare i  fondi e stata aggiudicata provvisoriamente alla Cdp Investimenti della Cassa depositi e prestiti, che ha gia approvato provvisoriamente il progetto Parma Social Housing); la seconda e diretta a finanziare l’edilizia residenziale pubblica di proprieta degli ex Iacp e degli enti locali con un investimento di 197.663.998,83 euro: il relativo decreto e stato emanato il 18 novembre 2009 e con tale linea di intervento sono stati finanziati 5047 nuovi alloggi. Ad oggi le Regioni Lombardia, Friuli-Venezia Giulia ed Umbria hanno avviato interventi per un importo pari al 60% del finanziamento complessivo. Le Regioni Veneto, Emilia-Romagna e Toscana hanno avviato interventi per un importo pari al 30% del finanziamento complessivo; la terza si occupa degli altri interventi da attivare con gli accordi di programma Stato – Regioni (il decreto di ripartizione delle risorse tra le Regioni e stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 maggio 2010).

Ad oggi sono stati istruiti, e saranno esaminati nella prossima seduta del Cipe, gli accordi con le Regioni Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Molise, Campania, Veneto, Umbria e con la Provincia Autonoma di Trento. Si tratta di 7.954 alloggi (tra nuova costruzione – 6701 – ristrutturazione / recupero – 1142 – acquisto – 111 – ) destinati a locazione permanente (1433), locazione a 25 anni (904), patto di riservata vendita dopo 10 anni (3427) e vendita a libero mercato (2190).  Sono prossimi alla conclusione e al successivo esame del Cipe gli accordi con le Regioni Liguria e Sardegna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.