PMI-Reti: Mise, 117 contratti tra 560 aziende

TURISMO-Enit: Italy comes to you anche in Brasile

20 settembre 2011 Comments (0) Dalla home page

INDUSTRIA-Istat: luglio, fatturato +1,6% e ordini +1,8%

A luglio il fatturato dell’industria e cresciuto dell’1,6% rispetto a giugno e del 4,5% rispetto ad un anno prima. Lo ha rilevato l’Istat, precisando che l’aumento tendenziale corretto per gli effetti di calendario e stato del 7,7%.

La crescita del fatturato rispetto a giugno (mese nel quale si era registrato un calo delle vendite del 1,6%) e dovuto soprattutto alla componente estere (+4,6%) mentre le vendite interne crescono rispetto a giugno solo 0,3%. Nel complesso il fatturato nei primi sette mesi dell’anno e cresciuto del 9% rispetto allo stesso periodo del 2010 (+9,6% il dato corretto per gli effetti di calendario).

Rispetto a giugno il fatturato dei beni di consumo e cresciuto dello 0,7% (+2,9% il dato tendenziale corretto per gli effetti di calendario). Il fatturato dei beni strumentali e aumentato del 3,1% su giugno e del 10,9% rispetto a luglio 2010 mentre quello dei beni intermedi ha segnato un +2,2% su giugno e +9,2% rispetto a luglio 2010. A luglio il fatturato dell’energia ha segnato un -1,4% su giugno e +14,6 su luglio 2010. Il dato tendenziale e stato consistente soprattutto per la fabbricazione dei mezzi di trasporto (+26,4% fatturato). E per il settore della fabbricazione di Coke e prodotti petroliferi e raffinati (+14,5%). All’interno del settore della fabbricazione dei mezzi di trasporti quello degli autoveicoli ha registrato un incremento di fatturato su luglio 2010 di appena il 2,1%.

Gli ordini dell’industria sono cresciuti dell’1,8% a luglio rispetto al mese precedente e del 6,5% rispetto a luglio 2010. Lo rileva l’Istat sottolineando che nei primi sette mesi dell’anno gli ordini sono cresciuto del 12,1% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Per gli ordini a luglio e cresciuto soprattutto la componente interne (+2,2%) mentre gli ordini all’estero sono cresciuti dell’1,3%. Rispetto a luglio 2010 si registra un aumento del 4,3% per gli ordini proveniente dal territorio nazionale e del 10,2% per la componente estera. Nei primi sette mesi dell’anno (+12,1% l’aumento degli ordini nel complesso) gli ordini provenienti dall’interno sono aumentati del 9,8% mentre quelli provenienti dall’estero sono cresciuti del 16,1%.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.