INCUBATORI-Digital Magics: lancia network GIOIN dedicato all’innovazione delle imprese...

STARTUP-Innovative: in Italia oltre quota 5.000 a 3 anni...

17 dicembre 2015 Comments Off on INCUBATORI-I3P: Cantamessa, risultati straordinari per numero di imprese create e investimenti ottenuti Dalla home page

INCUBATORI-I3P: Cantamessa, risultati straordinari per numero di imprese create e investimenti ottenuti

189 imprese che hanno generato oltre 1400 posti di lavoro e un giro d’affari dioltre 75 milioni di Euro nel 2014. In occasione della “Festa delle Startup 2015” l’Incubatore del Politecnico di Torino ha tracciato un bilancio aggiornato della propria attività. 
Oltre a salutare le imprese “laureate” e pronte per il mercato, l’evento è stata l’occasione per conoscere i nuovi prodotti e servizi proposti dalle oltre 40 startup nate quest’anno in I3P e Treatabit.

Dal 1999 ad oggi ha favorito la nascita di 189 imprese, che hanno ottenuto capitale di rischio per circa 40 milioni di Euro dal 2007 a oggi – di cui più di 11 solo quest’anno -, generato oltre 1400 posti di lavoro e un giro d’affari di oltre 75 milioni di Euro nel 2014. Sono i numeri aggiornati dell’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino emersi in occasione della “Festa delle Startup I3P” che si è svoltaoggi presso l’Incubatore. 

Le startup nate nel 2015
Oltre ai dati, la Festa ha visto come protagonisti i giovani imprenditori delle oltre 40 aziende innovative nate quest’anno in I3P e Treatabit: 150 startupper che mescolando tecnologia e creatività hanno dato vita al proprio sogno imprenditoriale. Nel corso dell’evento sono stati presentati i loro prodotti e servizi che coprono diversi settori dal biomedicale al cleantech, dall’industrial all’ICT e digitale. La Festa delle Startup, inoltre, è stata anche l’occasione per salutare 6 imprese che, dopo tre anni di crescita all’interno dell’Incubatore, si sono “laureate” e ora sono pronte ad affrontare il mercato.

La Startup dell’Anno I3P 2015
La giornata è stata occasione per premiare anche una delle startup che meglio si sono comportate quest’anno, in termini di performance: Tonic Minds, spin-off del Politecnico di Torino che realizza interfacce tra realtà aumentata, web 2.0 e reti sociali per offrire agli utenti un numero elevato di informazioni e vivere esperienze come la visita a un museo in modo interattivo e coinvolgente.

Guardando al 2016
“Nel 2015 I3P ha registrato risultati straordinari per numero di imprese create e investimenti ottenuti dalle startup. Nel 2016 continueremo la nostra attività lavorando in particolare sul fronte degli investimenti seed, sui rapporti tra startup e imprese, e per favorire l’arricchimento dell’ecosistema torinese delle startup” ha sottolineato Marco Cantamessa (nella foto), presidente di I3P. “Per quanto riguarda il nostro Paese, auspico che la cultura dell’innovazione superi le resistenze al cambiamento: è giunto il momento che le aziende italiane che iniziano a considerare le startup come fornitrici di soluzioni innovative passino dalle intenzioni agli ordini”.

 

Chi è I3P

I3P è l’incubatore d’imprese del Politecnico di Torino. E’ uno dei principali incubatori europei e sostiene startup fondate sia da ricercatori universitari che da imprenditori esterni.

Fondato nel 1999, è una società costituita da Politecnico di Torino, Città Metropolitana di Torino, Città di Torino, Camera di Commercio di Torino, Finpiemonte e Fondazione Torino Wireless.

Ad oggi ha favorito la nascita di 189 imprese, che hanno ottenuto capitale di rischio per circa 40 milioni di Euro e generato oltre 1400 posti di lavoro e un giro d’affari di oltre 75 milioni di Euro nel 2014. 

I3P offre alle startup spazi attrezzati, consulenza strategica e specialistica, e continue opportunità di contatto con investitori e clienti corporate. 

In I3P possono accedere studenti, dottorandi, ricercatori, docenti del Politecnico di Torino o degli enti pubblici di ricerca, oltre che imprenditori o esterni interessati a sviluppare una startup innovativa con validata potenzialità di crescita. I settori di attività delle startup variano dall’ICT al Cleantech, dal Medtech all’Industrial, dall’Elettronica e automazione al digitale e in ambito Social Innovation.

Nel 2011, I3P ha lanciato TreataBit, un percorso di incubazione dedicato ai progetti digitali rivolti al mercato consumer, quali portali di e-commerce, siti di social network, applicazioni web e mobile. Adoggi Treatabit ha supportato oltre 220 idee d’impresa, di cui almeno 130 progetti sono online e oltre 60 sono diventate impresa.

Promotore di importanti iniziative per il trasferimento tecnologico, l’incubazione e la crescita di impresa, l’attività di I3P si inquadra nelle strategie globali del territorio piemontese volte a sostenere la ricerca, l’innovazione tecnologica, l’innovazione sociale e la nuova imprenditoria.

Nel 2014 I3P si è classificato al 5° posto in Europa e al 15° al mondo nel ranking UBI Index (University Business Incubator) la classifica annuale degli incubatori universitari che ha preso in esame 300 incubatori di 67 paesi, valutandone l’attrattività e la creazione di valore per l’ecosistema e per i clienti.

Maggiori informazioni sul sito istituzionale: www.i3p.it

 

Comments are closed.