CRISI – Imprese: diventa cliente Day. Fai il tuo...

SANITA’ – Decreto Balduzzi: medici e pediatri verso lo...

4 settembre 2012 Comments (0) News

IMPRESE – Incontro Governo: la richiesta è sostenere la ricerca e l’innovazione con il credito d’imposta

Sostenere la ricerca e l’innovazione con il credito d’imposta. Sara questa la richiesta che gli industriali avanzeranno domani al Governo nel corso dell’incontro convocato dal presidente del consiglio, Mario Monti.

Confindustria, Abi, Rete Imprese Italia, Ania e Alleanza delle Cooperative si siederanno mercoledi 5 settembre al tavolo con il Governo decisi a ottenere risultati su questo fronte, cercando di ”strappare” all’esecutivo il via libera a investimenti, sotto forma di credito d’imposta, per la ricerca e l’innovazione, per aumentare la competitivita delle imprese. Secondo gli imprenditori l’investimento dovrebbe essere di un miliardo di euro. In questo modo per Confindustria si potra ridurre il margine di competitivita con le imprese estere, oltre a creare le migliori condizioni per creare posti di lavoro e ridurre il peso fiscale. Proprio sul fronte fiscale gli imprenditori torneranno a chiedere un intervento sul cuneo fiscale, per abbassare il costo del lavoro e favorire la produttivita’, prevedendo uno sgravio per chi investe proprio in ricerca e sviluppo.

Per gli imprenditori si potrebbero recuperare 600 milioni di euro dalla spending review e da un riordino degli incentivi alle imprese. In secondo luogo, gli industriali premono per azioni di politica industriale, principio condiviso anche dai sindacati. Sul fronte governativo la linea e stata gia indicata dallo stesso Monti con le parole d’ordine per le politiche economiche d’autunno che sono ”crescita, produttivita, competitivita”. Una ”fase due” in sostanza da parte dell’esecutivo per la messa a punto di nuovi provvedimenti di incentivo e stimolo alla ripresa.

Da Palazzo Chigi hanno gia fatto sapere che gli incontri con le parti sociali saranno incentrati ”sul tema della produttivita’ e della competitivita’ per la crescita e l’occupazione”. Il presidente del Consiglio Mario Monti ha organizzato diverse riunioni interministeriali per coordinare ”le modalita’ per sollecitare un dialogo che conduca a miglioramenti della produttivita’ nelle imprese” nel quadro delle ”nuove iniziative per la crescita e le riforme strutturali volte al miglioramento della competitivita”. (Nella foto, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.