TURISMO – Termale: nonostante la fama mondiale, per l’Hotel...

CRISI – Conti pubblici e ripresa: Confesercenti, usciti dalla...

15 aprile 2011 Comments (0) News

IMPRESE – Credito: Confcommercio, cresce dal 9,2 al 14,2 il numero di quelle che non riescono a far fronte al proprio fabbisogno finanziario

Nel 1° trimestre 2011, rispetto al trimestre precedente, aumentano le imprese che non riescono a far fronte al proprio fabbisogno finanziario (dal 9,2% al 14,2%): tra le imprese che hanno chiesto un fido o la rinegoziazione di un fido esistente, e piu che raddoppiata la percentuale di quelle che si sono viste rifiutare del tutto la richiesta di finanziamento (dal 4% all’8,9%), mentre la quota di imprese che si sono viste accogliere la propria domanda di fido (53,9%) e risultata la piu bassa da due anni a questa parte.E’ emerso dall’Osservatorio sul credito per le imprese del commercio, del turismo e dei servizi nel primo trimestre del 2011 realizzato da Confcommercio-Imprese per l’Italia in collaborazione con Format Ricerche di Mercato.

Inoltre, secondo l’indagine, resta negativa la percezione da parte delle imprese sulle condizioni di offerta di credito da parte delle banche: l’aumento del costo dei finanziamenti, delle altre condizioni, dei servizi bancari e il peggioramento delle garanzie richieste trovano, infatti, riscontro nel peggioramento di tutti i corrispettivi indicatori congiunturali. Unico elemento in controtendenza e l’aumento, seppur modesto, del numero di imprese in grado di fronteggiare autonomamente il proprio fabbisogno finanziario (dal 51,1% al 52,7%).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.