CRISI – Lombardia: una impresa su sette pronta ad...

CORRUZIONE – Bollino blu imprese: Montante (Confindustria), segnale di...

11 dicembre 2014 Comments Off on IMPRESE – Corruzione: da lunedì 15 dicembre, bollino blu volontario per quelle virtuose News

IMPRESE – Corruzione: da lunedì 15 dicembre, bollino blu volontario per quelle virtuose

Da lunedi’ prossimo entrera’ in vigore il ‘bollino blu’ per le imprese che prevede un meccanismo di premialita’ per le aziende virtuose. Ad annunciarlo nella sede della stampa estera a Roma sono stati il presidente dell’Autorita’ nazionale anticorruzione Raffaele Cantone e il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella.

“Questo strumento non sara’ obbligatorio – ha sottolineato Pitruzzella – ma premiera’ quelle aziende che operano in conformita’ con la legge” per quanto riguarda le gare d’appalto e l’accesso ai finanziamenti pubblici. Il ‘bollino blu’ e’ in realta’ uno strumento dell’Antitrust gia’ esistente, cioe’ il rating di legalita’ delle imprese, “introdotto nel 2012 in sordina”, ha sottolineato Cantone spiegando che e’ stato quindi approvato un nuovo regolamento che disciplina questo strumento.

“Siamo convinti – ha proseguito Cantone – che il rating di legalita’ debba essere incentivato. Chi si vedra’ quindi concesso questo ‘bollino blu’ non solo potra’ fregiarsi di un titolo ma avra’ benefici concreti”. “Il nostro Paese – ha aggiunto Pitruzzella – vive una nuova fase caratterizzata dalla collaborazione tra le istituzioni. Certamente la lotta alla corruzione e centrale per tutti perche’ questo fenomeno non rappresenta soltanto una piaga per la democrazia ma arreca anche un danno economico al Paese”.

Il numero uno dell’Antitrust ha quindi specificato che il ‘bollino blu’ sara’ volontario e prevede un punteggio che va da una a tre stelle. La prima stella verra’ assegnata a quelle aziende che rispettano le regole vigenti, mentre la seconda e la terza stella saranno concesse in modo graduale per dei comportamenti virtuosi che favoriscono la cultura della legalita’ all’interno dell’azienda, “per esempio – ha spiegato Pitruzzella – quando si prevedono dei modelli organizzativi che riducono la possibilita’ di episodi di corruzione oppure nel caso in cui un imprenditore denuncia alla magistratura dei casi di corruzione”.

Pitruzzella ha infine precisato che il ‘bollino blu’ non comportera’ alcun aggravio burocratico e che sara’ a costo zero. “Ci sara’ solamente un formulario da riempire volontariamente”, ha concluso.

(Fonte: Agi)

Comments are closed.