WELFARE – Imprenditrici: stipendio pieno a donne in part-time...

LAVORO – Discriminazioni razziali: firmato protocollo Unar con parti...

19 maggio 2010 Comments (0) News

IMPRESE – Balneari: a Roma protesta contro canoni demaniali

Un ombrellone aperto, ragazzi in tenuta da bagnino con la classica maglietta rossa e la scritta salvataggio. E’ la protesta inscenata a Roma dai lavoratori delle strutture balneari di fronte al Ministero dell’Economia come si legge in una nota sul sito della Confcommercio. Le sigle della categoria, il Sib Fipe-Confcommercio e la Fiba-Confesercenti, hanno manifestato per chiedere una moratoria per gli anni 2007/2010 dei canoni demaniali, il cui forte incremento coinvolge oltre mille aziende localizzate in diverse Regioni. In sotanza le associazioni di categoria hanno chiesto al Governo una diversa rimodulazione dei canoni demaniali, piu equa, anche perche quelli attuali presentano forti disparita sul territorio.
Sulle 28mila imprese presenti in Italia, hanno spiegato i sindacati, un migliaio e stato pesantemente colpito in questi anni dagli effetti delle misure contenute nella Finanziaria 2006. Queste strutture la prossima estate non saranno in grado di iniziare a lavorare, con conseguenti inevitabili licenziamenti del personale, privando dei servizi lunghi tratti di litorale, che rimarranno in uno stato di totale abbandono. Nel periodo 2007-2010, hanno ricordano Sib e Fiba, i canoni demaniali marittimi hanno fatto registrare un “incremento sproporzionato rispetto a quelli versati nel 2006”. Per questo serve una revisione dei canoni che se anche aggravera i costi di qualcuno, alleggerira invece quelli giudicati troppo onerosi di altri. Questa redistribuzione potrebbe anche consentire un aumento del gettito di circa il 70%, pari a circa 100 milioni in piu per lo Stato. Una delegazione e stata ricevuta dal sottosegretario all’Economia Giuseppe Vegas.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.