IMPRESE – Unioncamere: dossier settore vitivinicolo 2009

PROFESSIONI – Stranieri: 3mila riconoscimenti nel 2008

12 aprile 2010 Comments (0) Approfondimenti

MADE IN ITALY – Expo Shanghai 2010: un’occasione unica

L’Esposizione Universale di Shanghai 2010 che si svolgera dal 1 maggio – con una cerimonia di inaugurazione il 30 aprile – al 31 ottobre, sara la grande occasione per esplorare il potenziale delle citta nel 21° secolo, un momento significativo alla scoperta dell’evoluzione dei centri urbani e del concetto di civilizzazione del nostro Pianeta. Lo si legge nella presentazione del “Programma dell’Italia all’Esposizione Universale di Shanghai 2010”.

Per 184 giorni Shanghai sara polo di attrazione per Governi e persone di tutto il mondo: si tratta della prima esposizione universale incentrata sul tema della citta. L’Expo di Shanghai 2010 mettera a confronto esperienze diverse di sviluppo, conoscenze avanzate sull’urbanistica e nuovi approcci all’habitat umano (stili di vita innovativi, nuove condizioni di vita) al fine di incoraggiare e promuovere uno sviluppo sostenibile dei centri urbani. Infatti, il tema scelto e “Better City, Better Life” che rappresenta un obiettivo comune a tutto il genere umano verso una vita migliore nel futuro sviluppo delle citta del pianeta ed eprime l’interesse della comunita internazionale per le strategie di urbanizzazione e di sviluppo sostenibile. L’aspettativa di una vita migliore ha attraversato tutta la storia del genere umano. L’Expo 2010 e un’occasione per suggerire risposte, proporre modelli di citta del futuro e stili armoniosi di vita urbana. Soluzioni, idee, progetti che saranno presentati ai visitatori di tutto il mondo in modo coinvolgente e suggestivo. Il tema “Better City, Better Life” sara declinato intorno a 5 sotto argomenti: integrazione di diverse culture; prosperita economica; innovazione tecnologica; rimodellamento delle comunita e interazione tra aree urbane e campagna.

L’Expo Shanghai 2010 non sara solo una vetrina dove offrire al vasto mercato cinese il meglio del Made in Italy: sara, soprattutto, una grande occasione di comunicazione e promozione per le imprese italiane, un appuntamento preparato con iniziative di rafforzamento della presenza italiana a livello economico e commerciale. Per l’Italia, la Cina rappresenta un interlocutore strategico per il miglioramento dell’ nterscambio commerciale. Per questo, obiettivo del Commissariato generale del Governo, Beniamino Quintieri, e utilizzare questo importante appuntamento per attuare una promozione articolata, aiutando le imprese italiane a essere protagoniste attive dell’Esposizione.

L’idea ispiratrice del progetto del Padiglione Italiano “La citta dell’uomo” e coniugare la capacita italiana del vivere e gestire al meglio gli spazi tradizionali di aggregazione sociale – piazze, vicoli, piccoli borghi – con l’innovazione di una ricerca scientifica sempre piu interessata ad utilizzare materiali eco-compatibili, rispettosi dell’ambiente, proiettati verso il futuro: una vera e propria citta in miniatura, con un riferimento culturale preciso a quella che ospitera l’Expo ma soprattutto al carattere composito del nostro Paese: parla degli italiani, della loro creativita e della cultura millenaria. Progettato dall’architetto Giampaolo Imbrighi e dai suoi Associati, il Padiglione illustra i valori culturali italiani senza dimenticare quelli del paese ospite, con un omaggio alla citta di Shanghai e al famoso gioco che prende il suo nome. Il progetto propone, infatti, un edificio che integra 3 aspetti fondamentali: un marcato riferimento alle specificita territoriali, alla poliedricita di usi e costumi della popolazione italiana e di quella cinese, entrambe afferenti ad una unica realta nazionale di grande tradizione; la tradizione urbana: la corte e i vicoli, le tipiche costruzioni di molte citta cinesi come nella tradizione dei borghi italiani; l’acqua quale riferimento essenziale alla fonte di sostentamento, vita e sviluppo delle popolazioni e dell’industria.

Nell’ambito della partecipazione italiana all’Expo Shanghai 2010, il Ministero per la Pubblica amministrazione e l’innovazione e il Commissariato generale del Governo hanno dato il via all’iniziativa “Italia degli Innovatori” per realizzare una mostra temporanea e eventi collaterali dedicati alle eccellenze tecnologiche. L’obiettivo della manifestazione e mettere in evidenza l’ingegno e l’inventiva italiana a testimonianza della tradizione innovatrice del nostro Paese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.