LAVORO – Liberalizzazioni: Cgia, iniziare da energia, assicurazioni auto...

UE – Allevamenti: stop agli intensivi in gabbia. Ma...

11 gennaio 2012 Comments (0) News

FISCO – Immobili: Sforza Fogliani, il nuovo catasto è una patrimoniale permanente

Il Governo ha in mente la riforma del catasto, per trasformarlo – sostanzialmente e formalmente – da catasto di redditi in catasto prevalentemente patrimoniale, un’idea che non piace a Confedilizia. “Basterebbe applicare l’attuale legge – ha spiegato il suo presidente Corrado Sforza Fogliani – non c’e bisogno di introdurre nel catasto il principio di tassare permanentemente le unita immobiliari per quel che valgono, invece che per quel che rendono”.

La Confederazione degli imprenditori edili non approva l’idea del Governo di eliminare le sperequazioni catastali con un rinnovo del catasto che, secondo l’associazione, si trasformerebbe in una patrimoniale permanente. Sforza Fogliani ha ricordato anche che la stessa proposta la fece anni fa l’ex ministro Vincenzo Visco e che allora la gran parte delle forze politiche che appoggiano l’attuale Governo si oppose, e il progetto naufrago, mentre “ora si ritenta – ha sottolineato il presidente di Confedilizia – ancora una volta capovolgendo i principi ispiratori dell’attuale legge catastale, che prevede un catasto reddituale in funzione di una tassazione che rispetti il principio costituzionale della capacita contributiva”.

SecondoSforza Fogliani la conseguenza della scelta del Governo sarebbe “una patrimoniale permanente delle famiglie, col risultato – gia denunziato dalla nostra Corte costituzionale e reso praticamente certo dall’ipotizzato uso di funzioni statistiche invece che di rilevazioni sul territorio, come sempre avvenuto – di avallare l’incivile principio che un immobile possa essere colpito oltre il reddito che produce e quindi a prescindere dalla capacita contributiva del suo proprietario” ( Letto su idealista.it)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.