INFRASTRUTTURE-Ponte stretto: no dalla Ue. Matteoli, si farà

LAVORO-Donne: Saccomanni, Italia arretrata

18 ottobre 2011 Comments (0) Dalla home page

GOVERNO-Stabilità: tagli ai Ministeri e conferme

Ammontano a complessivi 9,7 miliardi i tagli ai Ministeri per il 2012. E’ emerso dalle tabelle della legge di Stabilita che riepilogano per ciascun Ministero le riduzioni delle dotazioni finanziarie rimodulabili.

Il piu colpito e il Ministero dello Sviluppo economico (ministro, Paolo Romani) con un taglio di 3,78 miliardi di cui la gran parte proviene dal Fondo aree sottoutilizzate (3,35 miliardi), mentre 378 milioni di riduzione riguardano la missione ‘competitivita e sviluppo delle imprese’.

Colpito anche il Ministero dell’Economia (ministro, Giulio Tremonti) con una decurtazione di 3,1 miliardi. Di essi quasi un miliardo (esattamente 928 milioni) vengono portati via al sostegno allo sviluppo del trasporto. La Difesa deve rinunciare a 1,44 miliardi.

Confermati, nella versione definitiva, 400 milioni per il 2012 a favore di misure a sostegno dell’autrasporto merci, stessa cifra per la liquidazione del 5 per mille dell’irpef. Ulteriori 400 milioni vengono destinati al finanziamento del sistema universitario a del fondo ordinario delle Universita, 242 milioni alle scuole private paritarie e 20 milioni alle Universita non statali riconosciute.

Il progetto ‘strade sicure’ con l’impiego di militari dell’esercito in aiuto a carabinieri e poliziotti, viene prorogato per tutto il 2012 prevedendo 72,8 milioni. Prorogata al 2012 anche la detassazione del salario di produttivita (con aliquota al 10%). L’agevolazione si applica fino al limite massimo di 835 milioni nel 2012 e 263 nel 2013.

Confermato, inoltre, lo stanziamento di 1 miliardo per il 2012 per la proroga degli ammortizzatori sociali in deroga mentre viene incrementata di 150 milioni la dotazione del fondo per la concessione dei prestiti d’onore e l’erogazione delle borse di studio da ripartire tra le Regioni.

Prorogate per il primo semestre 2012 le missioni internazionali di pace con uno stanziamento di 700 milioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.