ANTICORRUZIONE-Appalti: Corradino, c’è un buco nel sistema dei controlli

PASQUA-Uffizi: revocato sciopero. Franceschini incontra sindacati, clausola sociale in...

30 marzo 2015 Comments Off on GIOVANI-Romecup 2015: in Campidoglio premiati i team vincitori News

GIOVANI-Romecup 2015: in Campidoglio premiati i team vincitori

Sono stati premiati venerdì scorso – 27 marzo – in Campidoglio i vincitori della 9ª edizione della RomeCup, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale.

start-150327163603In tre giorni di gare sono scesi in campo 109 team provenienti dalle scuole di undici regioni italiane. Questi i team vincitori delle nove categorie in gara:

– IX Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica.

Dance Primary: IC Gonzaga di Eboli con la squadra “Fanta Robot”. Dance Secondary: IIS via Copernico di Pomezia con la squadra “ATeAM”. Rescue Primary: Istituto Santa Maria di Roma con la squadra Pixel”. Rescue Secondary: Liceo Marie Curie di Giulianova (TE) con la squadra “Curie Red”. Explorer Junior: ITC Ruiz di Roma con la squadra “Proxon”. Explorer Senior: IIS Pacinotti – Archimede di Roma con la squadra “Billy”. Cospace Theatre: Liceo scientifico Democrito di Roma con la squadra “Democrito Dance”.

– Selezioni nazionali RoboCup 2015. Soccer Open League: ITIS Righi di Treviglio con la squadra “Robot Magut”. Soccer Light Weight: ITIS Galilei di Roma con la squadra “Galilei 1”.

Le squadre vincitrici delle selezioni nazionali RoboCup Junior andranno a Hefei in Cina dal 17 al 23 luglio per i mondiali di robotica.

Hanno consegnato i nove assegni da mille euro Elizabeth M. McKay, Office of Public Affairs Embassy of the United States, e Ramiro Dell’Erba, ricercatore dell’Enea. Media Direct/Campus Store ha offerto 9 buoni sconto da 70 euro per i team che si sono classificati al secondo posto e alcuni kit didattici ai terzi classificati. Tre kit didattici Arduino, messi a disposizione da Robotics 3D, sono stati assegnati alla squadra Bob dell’Istituto Santa Maria, alla squadra Volta 6 dell’IIS Volta di Pescara e alla squadra Mazinga Zeta dell’ITC Ruiz di Roma.

La 9ª edizione della RomeCup ha presentato ai giovani provenienti da tutta Italia storie di successo realizzate da giovani under 30 che hanno saputo trasformare soluzioni robotiche in start up innovative. “Cerchiamo di dimostrare che con la robotica si può fare impresa – spiega Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale (nella foto di apertura) – La robotica è un asse importante per costruire un acceleratore giovanile per uscire dalla crisi in tempi ragionevoli. E le scuole stanno dimostrando un entusiasmo contagioso. Hanno presentato oltre 60 prototipi di invenzioni create da studenti giovanissimi, quasi tutti under 18″.

(Fonte: Askanews)

Comments are closed.