IMPRESE – Commercio e servizi: Istat, ad aprile...

GIUSTIZIA – Conciliazione: Anpar, prosegue il progetto camere conciliative...

28 aprile 2011 Comments (0) News

GIOVANI -Alcolismo: prevenirlo a partire dalle scuole dell’obbligo

In Italia la legge fissa un limite preciso e severo, vietando la somministrazione di bevande alcoliche ai minori di 16 anni e, dal luglio 2010, introducendo il tasso alcolico zero per i neopatentati tra i 18 e i 21 anni ma le regole sono spesso aggirate, come testimoniano numerosi fatti di cronaca: per esempio, il 27 febbraio 2011 ha avuto luogo una delle ultime tragedie relative all’abuso di bevande alcoliche tra i giovani: un ragazzo di 26 anni, ubriaco al volante della sua auto ha travolto e ucciso nella notte un genovese di 22 anni nei pressi della frazione di Bragno, nel comune di Cairo Montenotte.

Nel 2010, rispetto al 2009, sono aumentati gli incidenti mortali che avvengono di notte durante il week end: 353 a fronte dei 346 del 2009, provocando 397 vittime rispetto alle 391 del 2009. Inoltre, in Italia secondo uno studio promosso dal Ministero della Gioventu, dall’Istituto superiore di sanita e dalla fondazione Ania, il 44% dei giovani italiani che esce la notte dai locali ha un tasso alcolico superiore alla soglia consentita e il 34,6% e gia sopra il limite quando entra in discoteca. Tra i 13 e i 24 anni, invece, il 55% dei maschi e il 40,7% delle femmine sono consumatori regolari di bevande alcoliche, cosi come il 9,5% di chi ha tra i 13 e i 15 anni.

Ricordando dati e fatti ai quali ha aggiunto che “in Liguria il 40 per cento della popolazione beve fuori pasto soprattutto fra i ragazzi: tra gli 11 e i 18 anni di eta beve fuori pasto il 30% dei maschi e il 20% delle femmine, mentre tra i 18 e i 24 anni la percentuale aumenta al 50% per i maschi e al 33% per le femmine”, il deputato del Pdl Roberto Cassinelli ha “interrogato” il ministro della Salute Ferruccio Fazio per sapere
“quali iniziative, il Governo intenda assumere sia al fine di incrementare e potenziare progetti e strutture per aiutare i giovani a combattere l’alcolismo, sia per avviare una campagna di prevenzione e sensibilizzazione su questo grave tema, iniziando dalle scuole dell’obbligo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.