GIORNATA CREDITO – Confagricoltura: Vecchioni propone fondo privato...

AGRICOLTURA – Quote latte: Confagricoltua e Cia, bene operato...

22 giugno 2010 Comments (0) News

GIORNATA CREDITO – Confartigianato: Guerrini, black out erogazione credito ha fatto mancarea Pmi “linfa vitale”

I primi cinque istituti bancari italiani hanno erogato un credito inferiore alle Pmi italiane, per fortuna compensati da istituti territoriali come Banche di credito cooperativo e Banche popolari. Lo ha detto il presidente di Confartigianato, Giorgio Natalino Guerrini, nel corso del suo intervento alla XLII Giornata del credito, sottolineando che il “black out nell’erogazione del credito da parte dei grandi istituti finanziari che ha fatto mancare la linfa vitale alle piccole e medie imprese italiane proprio nella fase piu’ acuta della crisi”.

Le Banche di credito cooperativo e le Banche popolari ”non hanno seguito la filosofia delle grandi banche – ha ribadito Guerrino –  ma hanno erogato il credito conoscendo l’imprenditore, la sua storia, la sua impresa e il suo bilancio. Non sono il leghista dei piccoli – ha poi aggiunto – ma in un Paese come il nostro dove in alcune zone vi e un rapporto di 1 a 10 tra imprese e cittadini, non si puo avere un partner creditizio che ha dimensione migliaia di volte superiore all’impresa”.Per questo, secondo il presidente di Confartigianato, e fondamentale il ruolo dei consorzi fidi che “fino a qualche anno fa erano snobbati, considerati un residuo del passato e oggi invece rappresentano uno strumento di straordinaria efficacia: piu del 50% delle imprese di Confartigianato ( piu di di un milione e mezzo), ”sono oggi iscritte ai consorzi fidi e le adesioni nella fase di crisi sono aumentate del 20%”. Per questo, “e  fondamentale l’intermediazione tra Pmi e sistema del credito” svolta dai consorzi che rappresentano ”una risorsa straordinaria che gli altri Paesi non hanno”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.