LAVORO – Emerson Network Power: quale tutela per i...

AMBIENTE – Sostenibilità: musica ecologica al festival Borgo...

16 giugno 2011 Comments (1) News

GIOCHI – Formazione: con PokerStrategy.com si diventa pokerista responsabile anche in Italia

La piu grande Accademia di Poker online al mondo, PokerStrategy.com, con base a Gibilterra, presenta all’eGaming Market 2011il proprio modello di relazione con i giocatori di poker online. “Il un gioco responsabile e una competenza che si acquisisce con la formazione – ha affermato Marco Brambilla, responsabile Italia di PokerStrategy.com – e la nostra e la piu grande accademia di poker online del mondo e si presenta al mercato italiano per offrire un servizio chiaro e trasparente agli appassionati e non del poker online ed un nuovo modello di business per le poker room che qui operano. Il poker e uno skill game dove praticamente la fortuna gioca un ruolo residuale – ha aggiunto Brambilla – quindi, se conta la competenza, la formazione e la chiave di volta sia per un coinvolgimento veramente responsabile dei giocatori, sia per il loro divertimento e infine successo. Infatti, PokerStrategy.com e la piu grande community di appassionati di poker al mondo, con piu di 5 milioni di membri e 500 coach che ogni giorno, 24 ore su 24, sono a disposizione degli utenti per condividere lezioni e consigli. PokeStrategy.com possiede il piu ampio database di lezioni di teoria sul poker, da un livello base ad avanzato, e numerosi video per migliorare le proprie capacita di gioco. Con oltre 700mila post sul forum ogni mese, la community di PokerStrategy.com e una delle piu attive, favorendo lo scambio di informazioni e competenze tra insegnanti e utenti”.

“Il mercato italiano del poker e particolarmente interessante – ha spiegato Jon Smith, head of Marketing Communications and Pr, indicando la linea dello sviluppo – ed e in costante crescita: qui i giocatori dimostrano di essere estremamente attivi sia per il numero di mani giocate che per i volumi economici in movimento. I giocatori italiani sono due volte piu attivi degli spagnoli e dei francesi, mentre dimostrano un’intensita di gioco simile a quella della Germania, che costituisce un mercato piu maturo e vicino all’andamento globale del settore. La regolamentazione italiana, con l’arrivo del Cash Game – costituisce un esempio per gli altri Paesi europei che stanno implementando nuovi specifici sistemi legislativi. Per queste ragioni PokerStrategy.com guarda all’Italia ponendosi l’ambizioso obiettivo di raggiungere entro il 2012 l’intero bacino dei giocatori di poker online in Italia. Ci stiamo per questo muovendo in diverse direzioni e sono previsti nel 2011 investimenti per 1,5 milioni di euro che includono iniziative televisive, online ed offline”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.