FIERE- Lineapelle: l’industria conciaria conferma la leadership mondiale: oggi...

INNOVAZIONE-Cresce BrainFruit : benessere in azienda con frutta e...

25 settembre 2018 Comments Off on FORMAZIONE-QS World University Rankings 2019: la School of Management del Politecnico di Milano tra le migliori del mondo con 5 master specialistici News

FORMAZIONE-QS World University Rankings 2019: la School of Management del Politecnico di Milano tra le migliori del mondo con 5 master specialistici

Tra i punti di forza, la facilità di accesso al mondo del lavoro per i suoi studenti, il ritorno sull’investimento, il rapporto qualità-prezzo, l’attenzione alla diversità.

La Scuola ha visto crescere decisamente il proprio punteggio in tutti i corsi presi in esame ed è in classifica anche in una nuova categoria, dedicata ai master in Marketing.

 Maggiori probabilità di accedere al mondo del lavoro, ritorno sull’investimento e rapporto qualità-prezzo ottimi, grande attenzione alle diversità. Sono questi i “plus” che ancora una volta posizionano la School of Management del Politecnico di Milano tra le migliori del mondo. A sancirlo è il QS World University Rankings by Program 2019, la classifica internazionale dei master, che vede eccellere la Scuola con i master specialistici in Management, Business Analytics, Finance e Marketing e l’MBA Full Time. L’edizione 2019 appena rilasciata ha analizzato più di 700 corsi di oltre 400 Business School e Università distribuite in 50 Paesi.

La School of Management del Politecnico di Milano si colloca sempre nella parte alta dei rankings, nonostante le Scuole analizzate siano state quest’anno molto più numerose. La prestazione migliore è quella dell’International Master in Project Management (iMPM), che all’interno dei Master in Management ha ottenuto valutazioni superiori alla media in 4 su 5 degli indicatori presi in esame, in particolare nel “Value for money”, o rapporto qualità-prezzo, che ha raggiunto quasi il 100% (92,8 contro una media di 65), e l’“Employability”, cioè le chance che i suoi studenti hanno di accedere al mercato del lavoro (82 contro 56,3).

Molto buona anche la performance dell’MBA Full Time, che nel ranking dedicato ai Global MBA si è classificato al 35simo posto tra i 74 programmi europei presi in esame, risultando assai competitivo nel ritorno sull’investimento, cioè il valore generato dalla spesa sostenuta, e mantenendo un primato sulla “Diversity”, ossia la percentuale di donne e di stranieri sia tra gli studenti che all’interno della faculty.

“Secondo questo ranking, assolutamente autorevole, le nostra posizione nel mondo e in Europa si consolida di anno in anno – commenta Andrea Sianesi, Dean del MIP Politecnico di Milano – dimostrando la correttezza delle scelte che abbiamo operato, prime fra tutte il processo di internazionalizzazione e la grande attenzione alla ‘diversity’ in ogni sua forma”. La Scuola ha poi raggiunto ottimi punteggi anche negli indicatori che misurano “Academic Reputation”,  “Faculty Staff with Phd”, “Research Impact”, “Employer Reputation” e Entrepreneurship&Alumni Outcomes.

Ancora, la School of Management del Politecnico di Milano si colloca al 35esimo posto nel mondo per quanto riguarda i Master in Business Analytics e al 52esimo per quelli in Finance, entrambi con punteggi superiori alla media (addirittura 25 punti percentuali in più per il MIF) per quanto riguarda le prospettive occupazionali. Trentanovesimo posto per il Master in Marketing, categoria presa in esame quest’anno per la prima volta.

La School of Management del Politecnico di Milano è composta dal Dipartimento di Ingegneria Gestionale e dal MIP, la Business School dell’Ateneo milanese.

 

Comments are closed.