LAVORO – Cassazione: legittimo sostituire il dipendente con un...

LIBERALIZZAZIONI – Senato: oggi, in aula con molte modifiche...

29 febbraio 2012 Comments (0) News

FISCO – Scadenze: le principali della prima metà di marzo

Le principali scadenze fiscali della prima meta di marzo. Tutti gli approfondimenti relativi agli adempimenti fiscali tratti da Soluzioni 24 Fisco del Sole 24 Ore.

Scadenza del 1.3.2012
Comunicazione impronta archivio informatico

Adempimento:
Comunicazione dell’impronta dell’archivio informatico – sul quale e stata apposta la firma digitale e la marca temporale – dei documenti rilevanti ai fini tributari oggetto della conservazione, nonche della marca temporale.
Soggetti:
Soggetti che archiviano documenti tributari in formato elettronico, responsabili della conservazione o soggetto eventualmente delegati da quest’ultimi
Modalita:
La presentazione avviene con modalita telematica.
N.B. La scadenza originaria, fissata al 31 gennaio 2012, e stata cosi prorogata con il comunicato stampa dell’Agenzia delle entrate del 31 gennaio 2012
Normativa di riferimento:
– D.M. 23/01/2004, art. 5;
– Provv. Agenzia delle entrate 25/10/2010.

Scadenza del 2.3.2012
Contratti di locazione – Registrazione e versamento

Adempimento:
Versamento delli’mposta di registro sui contratti di locazione stipulati il 1 febbraio o rinnovati tacitamente a decorrere dal 1 febbraio.
I contratti di locazione, dopo il versamento dell”mposta autoliquidata, devono essere registrati entro 30 giorni dalla data degli atti.
Soggetti:
Titolari di contratti di locazione che non hanno optato per la cedolare secca di cui all’art. 3 D.Lgs. N. 23/2011
Modalita:
A meno che non si ricorra alla registrazione telematica, prima di presentare alla registrazione i contratti di locazione occorre calcolare l’imposta dovuta e versarla presso qualsiasi concessionario della riscossione, banca o ufficio postale utilizzando il mod. F23. La copia dell’attestato di versamento va poi consegnata entro 30 giorni dalla data del contratto (per gli immobili urbani) all’Ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate insieme alla richiesta di registrazione (modello 69).
Se i contratti da registrare sono piu di uno, bisogna predisporre un elenco (modello RR), in cui vanno indicati i contratti da registrare.
Normativa di riferimento:
– D.P.R. 26/4/1986, n. 131, artt. 5 e 17;
– Provvedimento Agenzia delle entrate 14/07/2011;
– Provvedimento Agenzia delle entrate 04/03/2011
– Risoluzione 04/01/2008, n. 2/E
– Risoluzione 27/11/2006, n. 134/E
– Circolare 16/11/2006, n. 33/E
– Risoluzione 07/04/2005, n. 44/E
– Risoluzione 07/10/2002, n. 320/E
– Risoluzione 06/06/2002, n. 175/E
– Risoluzione 20/02/2002, n. 52/E
– Circolare 07/01/2002, n. 3/E;
– Circolare 01/06/2011, n. 26/E.
Codice tributo:
-107T (imposta registro contratto di locazione intero periodo);
– 108T (imposta registro affitti fondi rustici);
-112T(imposta registro contratto di locazione annualita successive);
-114T(imposta registro per proroghe contratto di locazione);
– 115T( imposta registro contratto di locazione prima annualita).
Sanzioni:
Sanzione amministrativa:
In caso di tardivo versamento pari al 30% dell’importo non versato.

Scadenza del 5.3.2012
Imposta erariale aeromobili privati

Adempimento:
Versamento dell’imposta erariale:
– per gli aeromobili con certificato di revisione della aeronavigabilita in corso di validita alla data di entrata in vigore del D.L. n. 201/2011 (6 dicembre 2011), in misura pari a 1/12 degli importi stabiliti per ciascun mese da quello in corso alla stessa data sino al mese in cui scade la validita del certificato;
– per gli aeromobili per i quali il rilascio o il rinnovo del certificato di revisione della aeronavigabilita avviene nel periodo compreso fra il 6 dicembre 2011 e il 31 gennaio 2012.
Soggetti:
Proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria di aeromobili privati
Modalita:
Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24 Versamenti con elementi identificativi
Normativa di riferimento:
– D.L. 6/12/2011, n. 201, art. 16
– Provvedimento Agenzia delle entrate 3/2/2012;
– Risoluzione Agenzia delle entrate 3/2/2012, n. 11/E.
Codice tributo:
– 3368 – Imposta erariale sugli aeromobili privati di cui all’art. 16, comma 11 e 15-bis, d.l. 201/2011;
– 8935 – Sanzione di cui all’articolo 13 del d.lgs. 472/1997 – Ravvedimento – art. 16, comma 15-bis, d.l. 201/2011;
– 1930 – Interessi sul ravvedimento di cui all’articolo 13 del d.lgs. 472/1997 – art. 16, comma 15-bis, d.l. 201/2011.
Sanzioni:
Sanzione amministrativa:
– omesso o insufficiente versamento: sanzione pari al 30% dell’ammontare non versato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.