IMPRESE – Progetto Start it up: nuove a cittadini...

UE – Pmi: parteciperanno gratis alla stesura degli standard

25 gennaio 2012 Comments (0) News

FISCO – Fatture false: nuovi reati previsti dalla manovra salva Italia

Con la manovra “salva Italia”, in termini legislativi, con la Legge numero 214 del 22 dicembre 2011, cambiano i reati e le pene per chi trasmette al Fisco, dietro richiesta, fatture false. Nello specifico, la nuova manovra assimila la produzione di documenti falsi ai casi di falsita nelle autocertificazioni.

E da precisare che la fattispecie prevedere che la produzione di documenti dovra seguire una specifica richiesta effettuata dall’Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza, ad esempio nell’esercizio dei poteri relativi all’accertamento delle imposte sui redditi e dell’Iva.

In questi casi, riassumendo, il contribuente che esibisce falsa documentazione incorre nella sanzione penale della reclusione fino a tre anni, prevista appunto per le falsita in autocertificazioni (art. 76 DPR n. 445/2000).

Bisogna ricordare inoltre che il D.lgs. 74/2000 punisce con la reclusione da un anno e sei mesi a sei anni chiunque, per evadere le imposte, avvalendosi di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, indichi in una delle dichiarazioni annuali elementi passivi irreali. Stessa pena per chi, al fine di consentire a terzi l’evasione, emetta o rilasci fatture o altri documenti per operazioni fittizie (art. 8 D.lgs. 74/2000).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.