CRISI – Imprese: Montezemolo, importanti per la cresita

AMBIENTE -Shopper: stop plastica senza decreti attuativi?

21 gennaio 2011 Comments (0) Dalla home page

FISCO – Equitalia: le tasse si pagano sempre più a rate

La gestione delle domande di rateizzazione richiede personale specializzato capace di coniugare la valutazione di singoli casi spesso complessi con il rispetto delle norme che regolano il beneficio. Lo ha detto il vicedirettore generale di Equitalia, Renato Vicario sottolineando che l’utilizzo efficiente di questo strumento e una testimonianza concreta di come il Gruppo Equitalia, insieme all’obiettivo di contribuire al recupero dell’evasione, sia costantemente impegnato nel cercare tutte le soluzioni possibili per agevolare la vita a cittadini e imprese che intendono regolarizzare la loro posizione fiscale e contributiva”. E si tratta, come ha comunicato Equitalia in una nota, di un milione di rateizzazioni concesse da Equitalia per un importo che supera i 14,2 miliardi di euro.

I dati al 31 dicembre 2010 confermano la tendenza in aumento dei contribuenti che scelgono la strada del pagamento a rate per saldare i debiti fiscali e contributivi. L”agevolazione, che dal 2008 e gestita direttamente dagli agenti della riscossione, consente a famiglie e imprese in situazione di temporanea difficolta economica di dilazionare, anche fino a sei anni, gli importi delle cartelle. Il Lazio e la Regione in cui il maggior numero di contribuenti ha fatto ricorso alle rate: ne sono state concesse quasi 140 mila per un importo di 2,6 miliardi di euro. A seguire la Campania (132 mila rateizzazioni concesse per 1,6 miliardi), la Lombardia (128 mila per 2,4 miliardi) e la Toscana (106 mila per quasi un miliardo).

”Le rateizzazioni – ha sottolineato Equitalia – sono uno strumento fondamentale per raggiungere l’obiettivo strategico, ormai consolidato in tutto il gruppo Equitalia, di ottimizzare il rapporto con i contribuenti. La possibilita di pagare a rate si traduce in un aiuto concreto a cittadini e imprese, consente di ridurre il ricorso a procedure cautelari ed esecutive e permette di ottenere una maggiore efficienza nell’attivita di riscossione”. Gran parte delle rateizzazioni concesse riguarda debiti di importo fino a 5 mila euro, per i quali non e richiesta alcuna documentazione particolare a supporto della domanda. Richiedere una rateizzazione e semplice: sul sito internet di Equitalia, www.equitaliaspa.it, sono disponibili i moduli da compilare e consegnare all’agente della riscossione, nonche la documentazione da allegare in caso di istanze per debiti superiori a 5 mila euro e un calcolatore in grado di simulare il piano di rateizzazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.