L.STABILITA’ – Pensioni: Confesercenti, riduzione di € 300 per...

FISCO – Intermediari finanziari: dal 31 ottobre obbligo di...

28 ottobre 2013 Comments (0) News

FISCO – Debiti tributari: 120 rate anche per i piani di rimborso già definiti

Potranno essere aumentati fino a 120 rate i piani di rateazione ordinari gia accordati alla data di entrata in vigore del D.L. n. 69/2013, ovvero accordati nelle more dell’adozione del decreto attuativo (di imminente emanazione).

L’indicazione e emersa nel corso del question time, in risposta ad una interrogazione parlamentare volta a verificare i tempi per la conclusione dell’iter attuativo delle modifiche in materia di rateazione delle somme iscritte a ruolo previste dal decreto del Fare (Interrogazione Camera dei deputati 24/10/2013, n. 5-01259 – Commissione Finanze)

Il Dipartimento delle finanze, d’intesa con l’Agenzia delle Entrate, ha ribadito che l’iter di stesura del decreto e in fase avanzata; lo slittamento dei termini di adozione del provvedimento e derivato dalla complessita delle misure tecnico-operative volte ad assicurare che il nuovo meccanismo di rateazione sia inserito e coerentemente raccordato alle disposizioni gia vigenti in materia.

In tale contesto, le strutture interessate stanno operando affinche il decreto, di imminente emanazione, stabilisca, con semplicita, chiarezza e celerita, le modalita di attuazione e monitoraggio delle nuove disposizioni introdotte dal decreto del Fare, al fine di andare effettivamente incontro alle esigenze dei contribuenti in difficolta.

In questo senso, e emersa la possibilita che, per ragioni di equita, i piani di rateazione ordinari gia accordati alla data di entrata in vigore del D.L. n. 69/2013, ovvero quelli che siano stati accordati nelle more dell’adozione del decreto ministeriale di attuazione, possano, in presenza delle condizioni di legge, essere aumentati fino a 120 rate.

( Fonte: Quotidiano Ipsoa)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.