FEDERALISMO – Convegno: lunedì 31 alla Camera su cosa...

ALIMENTI – Pesce: meglio quello pescato o di allevamento?

28 gennaio 2011 Comments (0) News

FEDERALISMO: Trento: tassa di soggiorno non applicabile in virtù dell’autonomia della Provincia

Premesso che la Provincia autonoma di Trento ha competenza sia in materia di turismo sia in merito all’istituzione di imposte e tasse sul turismo quali tributi provinciali, prima della firma dell’accordo di Milano del 2009, con le modifiche statutarie conseguentemente intervenute, la Provincia non ha mai avuto competenza in materia di tributi locali. Con tale presupposto, quindi, una norma come quella attualmente in discussione avrebbe trovato indiscutibilmente applicazione anche in Trentino”. Lo si legge in una nota della Provincia autonoma di Trento con cui si spiega che “l’attuale formulazione dell’articolo 80 dello Statuto di autonomia prevede invece la competenza della Provincia ad istituire nuovi tributi locali”.

“La portata di questa disposizione – continua la nota, che dovra essere chiarita nella norma di attuazione finanziaria di prossima discussione in sede di Commissione dei dodici, comportera la non applicazione sul territorio provinciale del nuovo tributo. Infatti, lo schema di norma di attuazione su cui si sta attualmente discutendo prevede espressamente che nelle materie di competenza provinciale non trovino applicazione in provincia i tributi locali istituiti dallo Stato e, quindi, neppure la cosiddetta tassa di soggiorno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.