BUSINESS-Estonia: mercato importante per il Made in Italy

WEB-Lavoropiu.info: il portale per i consulenti del lavoro

25 giugno 2014 Comments (0) Dalla home page

FARMACEUTICO-Stevanato Group: investe in Cina € 27 mln

A partire dal 2016 per la seconda fase di sviluppo del sito produttivo il Gruppo di Piombino Dese (Padova) prevede un investimento di ulteriori 13 milioni di euro per produrre flaconi e tubofiale in vetro per il mercato farmaceutico cinese e asiatico. Infatti, l’azienda, leader internazionale nella produzione di tubofiale per insulina e di contenitori in vetro per uso farmaceutico con il marchio Ompi, rafforza la sua presenza in estremo oriente con l’inaugurazione ufficiale del nuovo stabilimento produttivo “Ompi of China” a Zhangjiagang, in Cina, avvenuta oggi alla presenza dei vertici dell’Azienda e delle Autorita locali.

“La produzione di Ompi of China e gia partita a novembre 2013, con i piu alti standard innovativi e tecnologici e lo stabilimento e certificato ISO 9001 e ISO 15378. Attualmente sono operative 5 linee di produzione, due per i flaconi e tre per le tubofiale, e, dall’inizio dell’operativita ad oggi e stato visitato e ha superato l’esame qualita dei nostri clienti piu severi – spiega Marco Stevanato, vicepresident del Gruppo Stevanato e responsabile del progetto internazionalizzazione – Per la prima fase della realizzazione del progetto abbiamo previsto un investimento di 27 milioni di euro e altri 13 milioni sono in programma per completare la fase 2, che, dal 2017, prevede la realizzazione di altri 6.000 mq di costruzioni, di cui 1.500 destinati ad area asettica. Quello cinese e un mercato che si prospetta ad altissimo tasso di crescita per il settore e, a regime, il nostro nuovo complesso sara in grado di produrre, entro il 2017, 450 milioni di flaconi e tubofiale destinate a far fronte alle esigenze di tutte le case farmaceutiche locali e multinazionali che vogliono fornire il mercato cinese e quello asiatico. Fra quest’anno e primi mesi del prossimo prevediamo di raggiungere circa l’80% della capacita produttiva totale, per lavorare a pieno regime a partire dal 2016, al completamento della fase 1″.

StevanatoGroup_stabilimento_Ompi_of_ChinaLa realizzazione del nuovo polo produttivo nel Paese del Dragone, per il quale Stevanato ha gia investito 27 milioni di euro, rappresenta un passo importante nella strategia di crescita e di internazionalizzazione che il Gruppo sta perseguendo da qualche anno, che prevede un profondo presidio del territorio attraverso l’apertura di nuove sedi commerciali e di nuovi siti produttivi nei diversi Paesi in cui esporta maggiormente, come il Nord America, il Sud America e il Far East, per rifornirli direttamente.

Come gia per il sito produttivo realizzato nel 2008 a Monterrey in Messico, per assicurare l’alto standard qualitativo riconosciuto ai prodotti del Gruppo, tutte le tecnologie, le apparecchiature e i materiali del nuovo stabilimento di Zhangjiagang sono stati studiati e messi a punto a Piombino Dese da Spami, societa della divisione Engineering System del Gruppo, che realizza macchinari per la trasformazione e il controllo del tubo vetro.

L’impianto di Zhangjiagang, nella provincia dello Jiangsu, in posizione centrale e strategica per la distribuzione nell’intero Paese, sorge su un’area di 30.000 mq (8.500 mq di stabilimento, di cui 4.000 destinati alle linee di lavorazione e 1.300 di ambiente asettico per il confezionamento finale). A regime, a conclusione della fase 1 (entro il 2016) disporra di ben 16 linee produttive con tecnologie di ultima generazione per la produzione di flaconi e tubofiale e impieghera complessivamente 250 persone qualificate, formate attraverso periodi di training negli altri stabilimenti del Gruppo. Al momento, nello stabilimento sono gia impiegati 115 lavoratori.

Attualmente il Gruppo realizza il 5% del fatturato della divisione Pharmaceutical Systems sul mercato asiatico, ma punta a raggiungere entro il 2017 una crescita significativa.

Il Gruppo Stevanato e attualmente il primo produttore al mondo di tubofiale per insulina destinata al trattamento del diabete. Il Gruppo ha una capacita produttiva di oltre 3,5 miliardi di contenitori di vetro all’anno e vanta la leadership tecnologica nello sviluppo di macchinari per la trasformazione del tubovetro ad uso farmaceutico.

Con 1900 dipendenti, un fatturato di oltre 240 milioni di euro nel 2013 (+16% rispetto al 2012) realizzato per oltre il 90% grazie all’export e una presenza produttiva e sedi commerciali in Italia, Slovacchia, Danimarca, Messico, USA e Cina, il Gruppo Stevanato commercializza i propri prodotti in 150 Paesi del mondo. Il Gruppo opera attraverso due divisioni che coprono due segmenti di business diversi ma sinergici: Pharmaceutical Systems e Engineering Systems.

La divisione farmaceutica (con le societa a marchio Ompi quali Nuova Ompi, Alfamatic, Medical Glass, Ompi of America, Ompi North America e Ompi of China) offre l’intera gamma dei prodotti di packaging farmaceutico primario in vetro (dai piu tradizionali come flaconi e fiale, a quelli con maggiore margine di sviluppo come tubofiale per autoiniettori e sistemi pen-injection, includendo siringhe, tubofiale e flaconi sterili ready to fill). La divisione di ingegneria, a cui fanno capo le competenze di Spami e Optrel in Italia, e di InnoScan in Danimarca, e specializzata invece nella progettazione, realizzazione, installazione e supporto post-vendita di macchinari di precisione ad alta velocita, sistemi di controllo a telecamera e macchine di ispezione visiva, e detiene, la leadership tecnologica nello sviluppo e nella realizzazione di macchine per contenitori in tubo vetro e una lunga tradizione dei sistemi di ispezione per l’industria farmaceutica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.