CONSUMO – Al via i Mercati di Campagna Amica

PMI – La banca è scorretta? Ti aiuta Confcommercio

4 maggio 2009 Comments (0) Dalla home page

EXPORT – Apprezzato negli Usa il Pecorino Romano

Nomisma: Italia in posizione leader come partner commerciale degli Usa nel settore formaggi

L’Italia detiene oltre la meta del mercato negli Usa, sia in quantita (54%),  siain valore (58%). 
E nessun Paese insidia ancora la leadership italiana sul mercato americano dei pecorini, identificabile con la tipologia Pecorino Romano, anche se il 2008 segna un momento di difficolta per l’Italia che vede diminuire del 15% i quantitativi di Pecorino Romano venduti negli Stati Uniti, a causa soprattutto dei trend negativi registrati negli ultimi mesi dell’anno, come rende noto l’osservatorio Nomisma.
Grazie al deciso incremento del prezzo si mantiene invece invariata le quota italiana in valore. Il costante rafforzamento della valuta europea sul dollaro non ha impedito anche al prezzo espresso in euro di crescere (passato da 5,3 EUR/Kg nel 2007 a 6,2 EUR/Kg nel 2008), evidenziando il forte apprezzamento del prodotto italiano in Usa e un riposizionamento verso prodotti di piu alta qualita. Secondo quanto e emerso dal bollettino congiunturale relativo all’anno 2008, che sintetizza e approfondisce le analisi mensili previste dall’Osservatorio Nomisma, l’Italia conferma, anche per l’annualita appena conclusa, il ruolo di primo piano esercitato come partner commerciale degli Stati Uniti nel settore dei formaggi nel complesso, vantando una quota di mercato del 20% in quantita e del 28% in valore. Il nostro paese infatti si colloca sul mercato statunitense con prodotti con standard qualitativi elevati e un prezzo nettamente superiore al prezzo medio degli altri formaggi importati.
Il progetto, giunto ormai alla nona annualita, ha lo scopo di monitorare il mercato del Pecorino Romano negli Stati Uniti, principale bacino di commercializzazione del Pecorino Romano all’estero. L’attivita dell’osservatorio prevede l’analisi mensile dei dati di importazione statunitense di Pecorino Romano dall’Italia e dai principali competitor internazionali, esaminando le principali dinamiche del mercato dei formaggi a base di latte ovino in un’ottica di breve e medio periodo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.