FOCUS PMI 2015-“Il valore economico della legalità”: il 14...

STARTUP-RIGHT HUB®: al Festival del Fundraising lancia il Programma...

4 maggio 2015 Comments Off on EXPO-Startup: Quicibo ha vinto un’area espositiva dedicata nel Padiglione Italia Dalla home page

EXPO-Startup: Quicibo ha vinto un’area espositiva dedicata nel Padiglione Italia

Selezionata dal Ministero dell’Agricoltura (Mipaaf) quale migliore pratica imprenditoriale innovativa del settore, Quicibo ha vinto un’area espositiva dedicata nel Padiglione Italia per 6 mesi e 30mila euro di finanziamento dal Ministero per la promozione delle proprie attività durante l’esposizione universale.

In sintesi, si tratta di un mercato “rionale” online  su scala nazionale dove si possono trovare le tante piccole produzioni tipiche locali che propongono i propri prodotti solo agli abitanti della propria provincia di riferimento. Infatti, in Italia sono già 15 milioni i consumatori che utilizzano il web per scegliere e acquistare i prodotti ma solo l’1% delle aziende del territorio usa il web per far conoscere e vendere i propri prodotti.

Nicola Galletto e Marco Grumolato

Nicola Galletto e Marco Grumolato

L’idea è di due giovani veronesi laureati in giurisprudenza, Nicola Galetto e Marco Grumolato, che hanno deciso di costruire una piattaforma ecommerce per raccogliere tutte queste realtà produttive creando un unico grande mercato dell’agroalimentare, dove ogni produttore può promuovere e vendere i propri prodotti a tutti i consumatori d’Italia e dove ogni consumatore può acquistare dalle piccole e medie produzioni locali di tutto il territorio.

Attualmente Quicibo è insediata presso l’incubatore Speed MI Up (Università “Bocconi” e Camera di Commercio di Milano) e da poco ha iniziato un periodo di accompagnamento sul mercato per una durata che può arrivare fino a due anni, con la possibilità di usufruire di molti servizi forniti dall’Università Bocconi.

Quicibo.it

Quicibo.it

Su QuiCibo le aziende agricole possono registrarsi gratuitamente e inserire i loro prodotti. I consumatori che si registrano possono scegliere i prodotti in base alla tipologia o alla zona geografica, selezionando anche il metodo di consegna preferito: ritiro in azienda, consegna a domicilio da parte della stessa o spedizione tramite corriere. Si possono fare acquisti anche da aziende diverse perché il pagamento viene fatto direttamente ai gestori del sito, che si occupano poi di smistarlo alle aziende interessate. Proprio qui sta il modello di business della startup, che trattiene una commissione dai pagamenti ricevuti. E garantisce la sicurezza del pagamento, la spedizione, la corretta comunicazione del prodotto e il comportamento dei produttori, per assicurare la massima qualità del servizio.

Ecco alcune delle caratteristiche e che hanno permesso a QuiCibo di vincere il concorso “Nuovi talenti imprenditoriali”:

TRASPARENZA

Contatto diretto con il produttore, storytelling integrato del prodotto e della produzione da parte del produttore

Controllo all’origine delle certificazioni Bio che sono rese pubbliche per la consultazione da parte dei visitatori/acquirenti

Comparazione fra differenti produttori e prodotti

Molteplici modalità di ritiro: corriere, consegna a domicilio, ritiro in azienda, Indabox

SICUREZZA ALIMENTARE

Controllo all’origine delle certificazioni Bio da parte di enti certificatori di livello nazionale

Contatto diretto con il produttore per ottenere informazioni sui metodi di produzioni, conservazione, stoccaggio

ASSISTENZA

Assistenza ai produttori per vendere al meglio, ed agli acquirenti per la risoluzione di eventuali disguidi

PREZZO EQUO

Riduzione del prezzo d’acquisto grazie al contatto diretto con il produttore e la conseguente eliminazione di intermediari commerciali

 

Comments are closed.