ENERGIA-Rinnovabili: Chianetta, focus sulle singole fonti

LAVORO-Estate: giovani pronti a rinunciare alle vacanze

23 luglio 2013 Comments (0) Dalla home page

ESTATE-Capitanerie di Porto: sportello mare sempre aperto

Garantire la sicurezza di bagnanti, diportisti e subacquei, assicurare rapidi interventi in caso di emergenze in mare e scongiurare comportamenti potenzialmente pericolosi. Queste le finalita dell’operazione “Mare Sicuro” che impegna per la stagione estiva, lungo gli 8mila chilometri di coste, uomini, donne e mezzi navali delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

La funzione polivalente del Corpo (servizio di ricerca e salvataggio, sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo, tutela dell’ambiente marino e costiero) si avvarra anche di una maggiore e capillare informazione, essenziale per evitare situazioni di pericolo.

Un obiettivo previsto quest’anno dal Comando Generale con l’apertura straordinaria degli uffici dal lunedi al venerdi sino alle 20.00, mentre per festivi e prefestivi ha richiesto la disponibilita del personale di tutti i Comandi territoriali per offrire all’utenza balneare/diportistica risposte pronte alle proprie esigenze. Uno “sportello del mare” per una tempestiva assistenza nello snellimento delle procedure burocratiche, il corretto impiego delle dotazioni di sicurezza delle unita da diporto, una maggiore conoscenza delle caratteristiche del territorio costiero e informazioni sulle condizioni meteo marine e sugli itinerari, rotte ed escursioni subacquee da praticare ricorrendo con maggior sicurezza alle piu consuete cautele.

capitaneria-consegna-bollinoPer raggiungere anche i diportisti occasionali e stato realizzato uno spot televisivo sul “1530”, il numero diretto da chiamare per le emergenze in mare che stabilisce un filo diretto tra chi chiede aiuto e la Guardia Costiera (spesso vengono chiamati altri numeri per le emergenze, piu noti al grande pubblico, i quali poi dirottano la richiesta alla Guardia costiera, il rischio e di perdere minuti che in mare possono risultare decisivi). Lo spot, regolarmente in onda sulle reti Rai per tutto il periodo estivo, e stato pubblicizzato su tutte le principali testate della carta stampata, il web e le emittenti radiotelevisive e sui pannelli a messaggio variabile, presenti lungo la rete di strade e autostrade di interesse nazionale, a vantaggio di una maggiore sicurezza per tutti.

In tema di comunicazione, oltre all’utilizzo dei principali social network – tramite i quali nel periodo estivo vengono diffusi messaggi, filmati e rubriche dedicate – prosegue la proficua collaborazione delle Guardia Costiera con le reti Mediaset per la realizzazione del programma televisivo “Navigare Informati”, nel quale personale del Corpo fa conoscere ai diportisti la fruibilita del mare e dei porti. Inoltre, per tutta l’estate vanno in onda su Radio RTL 102.5 due appuntamenti giornalieri, curati dalla redazione di Radio Guardia Costiera, dedicati alle condizioni del mare e a utili consigli per una balneazione sicura.

Si segnala infine la campagna “Bollino Blu”, un percorso di semplificazione e di coordinamento per i controlli di routine sulle imbarcazioni – avviato in collaborazione con le Capitanerie di Porto, la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, i Carabinieri e Ucina-Confindustria Nautica – con l’obiettivo di aumentare la sicurezza ed evitare duplicazioni nelle verifiche. Alle unita da diporto – controllate in mare per constatare la regolarita della documentazione di bordo, le dotazioni di sicurezza e il versamento della tassa di possesso – viene rilasciato, se tutto in regola, un attestato di verifica e l’adesivo “Bollino Blu”, dove e anche raffigurato il logo del 1530 – da applicare sull’imbarcazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.