LAVORO – Vinyls: Confindustria soddisfatta delle firma sull’accordo preliminare...

IMPRESE – Scia: Calderoli, si applica anche all’edilizia

2 marzo 2011 Comments (0) News

ENERGIA – Rinnovabili: Power-One Italy, a rischio oltre 1.500 posti di lavoro

La nuova proposta di decreto legge sulle energie rinnovabili ”presenta aspetti preoccupanti per tutta l’industria fotovoltaica italiana e in particolare per la nostra azienda, leader nel settore. Lo ha affermato, in una nota, il Consiglio di ammininistrazione di Power-One Italy, azienda multinazionale che impiega oltre mille dipendenti nello stabilimento di Terranuova Bracciolini, in provincia di Arezzo, arrivando ad oltre 1.500 posti con l’indotto.

”L’articolo 23 di quel decreto – si legge nella nota – porra tutta l’industria fotovoltaica italiana in condizione di fermo totale. Infatti, l’indeterminazione della politica governativa riguardo alle incentivazioni, contenuta in quell’articolo, fara cessare immediatamente qualsiasi tipo di finanziamento, da parte delle banche, verso l’industria fotovoltaica”. Per questo motivo, i posti di lavoro di Power-One Italy, afferma la nota ”adesso, purtroppo, sono tutti a rischio”.

”Siamo coscienti che il settore fotovoltaico debba essere regolamentato – ha sottolineato il Cda di Power-One Italy – ma la proposta di decreto che abbiamo letto non serve a queso scopo. Serve a cancellarlo definitivamente e, con quello, la nostra azienda, e altre decine di migliaia di posti di lavoro che in questi ultimi anni sono stati creati in Italia in questo specifico settore. Da operatori del settore – conclude la nota – abbiamo molte idee, anche molto innovative, su come il settore possa essere regolamentato, ma non ci e’ stata data l’opportunita di proporle, ne, peraltro, siamo stati consultati in proposito”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.