CRISI-Imprese: Confesercenti, nel 2013 – 281 al giorno

IMPRESE-Emilia Romagna: in Russia per la meccanica

11 febbraio 2013 Comments (0) Dalla home page

ELEZIONI-Regionali: Federlazio, a Storace la piattaforma Pmi

Le elezioni regionali costituiscono per le forze sociali, le forze imprenditoriali e le imprese che queste ultime rappresentano, l’occasione per esprimere istanze, proporre idee, avanzare suggerimenti affinche i partiti politici e i singoli candidati possano tenerle in conto nella loro concreta azione di Governo e la Federlazio ha realizzato un documento che sintetizza tutte quelle problematiche – avanzando nel contempo delle proposte concrete – che il mondo dell’impresa ritiene sia fondamentale affrontare con estrema urgenza. Lo ha detto il presidente della Federlazio Maurizio Flammini nel consegnare al candidato alla Presidenza della Regione Lazio, Francesco Storace, la “Piattaforma programmatica della Pmi”, un documento realizzato grazie al contributo di proposte avanzate da molte imprese associate coinvolte in questo lavoro.

“Intendiamo affidare questo importante documento – ha sottolineato Flammini – a tutti i candidati alle regionali, affinche il futuro presidente del Lazio, e la sua Giunta, possano attingervi indicazioni utili per affrontare quei nodi che il tessuto della Pmi di questa regione ritiene di importanza vitale”. Numerosi i temi affrontati, tutti fondamentali per il mondo delle imprese e non solo, a cominciare dalla necessita di unarifondazione etica della Politica. Grande attenzione poi al problema dell’accesso al credito bancario, sempre piu difficoltoso a causa della profonda crisi che sta vivendo la nostra economia, del Lavoro, della Formazione, dell’Internazionalizzazione.

Il Turismo per Federlazio rappresenta il volano dello sviluppo economico ma il settore ha bisogno di essere riposizionato: tutto questo implica la necessita di un piano strategico dello sviluppo turistico che presenti un approccio integrato tra turismo tradizionale, ambientale, culturale e nautico. E’ stata, inoltre, messa in evidenza l’attuale mancanza di mercato e di concorrenza nel mondo degli appalti, dei servizi e delle forniture della Regione Lazio, ma anche affrontate le numerose questioni relative al problema della Sanita: dalla maggiore efficienza delle strutture private rispetto a quelle pubbliche, alle disastrose conseguenze per il settore delle cliniche private dovute ai tagli dei posti letto, nonche a quelli che stanno mettendo in ginocchio il settore dell’Ortoprotesica.

La situazione di crisi nel settore dei Rifiuti, venuta a determinarsi in questi ultimi mesi a Roma, ha ribadito ancora una volta l’importanza e la centralita del ruolo degli operatori privati che si riconoscono nella Federlazio.

In conclusione la Federlazio ha voluto affrontare anche il tema della Concertazione: le Pmi credono sarebbe opportuna l’istituzione di un “osservatorio”, terzo rispetto alla Regione stessa, che periodicamente prenda in esame i provvedimenti adottati dall’amministrazione e ne valuti l’efficacia, il tipo di ricadute e le eventuali criticita.

(Nella foto, da sinistra a destra: Maurizio Flammini, Francesco Storace, Marco Marsilio)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.