MADE IN ITALY – Lactilalia: quante società controllate da...

GOVERNO – Montecitorio: oggi question time ministri Prestigiacomo, Rotondi,...

30 settembre 2010 Comments (0) News

FISCO – Dogane: cosa cambia a Roma dal 1° ottobre

L’ufficio delle Dogane di Roma 1 avra la sede definitiva, a partire dal 1 ottobre nello stabile di via del Commercio, 27 (Porto Fluviale), conseguentemente all’esecuzione dello sfratto relativo all’immobile di via Scalo S. Lorenzo.Lo ha annunciato il segretario regionale della Uilpa Dogane, Virgilio Tisba, spiegando che nella nuova locazione continueranno a essere svolte le attivita doganali che venivano precedentemente espletate presso la sede di Scalo di S. Lorenzo, comprendendo comunque solamente le operazioni di sdoganamento di piccoli automezzi con peso fino a 3,5 tonnellate. Inoltre nella nota si informa che con la Determinazione del 17 settembre, emanata dal direttore dell’Agenzia delle Dogane, e stata istituita e attivata presso il Centro Agroalimentare Romano (Lunghezza) la Sezione operativa territoriale di Roma est, facente parte dell’Ufficio delle Dogane di Roma 1, che svolgera le attivita di accertamento nel settore doganale e delle accise, a decorrere dal 1 ottobre. La nuova Sezione operativa sara composta al momento da 12 funzionari per rispondere adeguatamente alle necessita commerciali del territorio romano di nord/est e dei comuni limitrofi tra i quali Guidonia e Tivoli.

Il segretario ha poi affernato di essere venuto a conoscenza dalla Direzione regionale delle Dogane di Roma che l’operativita a pieno regime di entrambi le sedi, di fatto, avra inizio l’ 8 ottobre 2010 sottolineando che “la Uilpa Dogane Lazio nell’ultimo anno si e particolarmente impegnata nella raggiungimento di questo risultato estremamente positivo, grazie anche all’interessamento delle autorita comunali . In tal modo – ha concluso Tisba – abbiano cercato di rendere un servizio doganale efficiente e completo, a tutela sia dell’economia che dell’interesse dei cittadini, certi di aver apportato un fattivo contributo atto a valorizzare lo sviluppo economico della nostra citta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.