CONSUMI – La Toscana accorcia la filiera

PMI – Ancora difficile accesso a credito

20 aprile 2009 Comments (0) News

CRISI – Sacconi: moratoria su licenziamenti

Primi segnali di inversione delle tendenze recessive dei mesi scorsi

Il ministro del Welfare Maurizio Sacconi (nella foto), parlando in provincia di Treviso, ha rivolto un appello a tutte le imprese. “Lo Stato – ha detto Sacconi – d’intesa con le Regioni, ha messo a disposizione ingenti risorse per proteggere il reddito nei casi in cui l’attivita lavorativa viene sospesa e quindi permane vivo il rapporto di lavoro”. Di fronte alla caduta della domanda, ha spiegato il ministro, “le imprese possono mantenere il rapporto di lavoro anche se sono costrette a ridurre la produzione e quindi l’attivita lavorativa”. Questo, secondo Sacconi, garantisce ”coesione sociale e allo stesso tempo la capacita della nostra base produttiva di ripartire tempestivamente nel momento in cui si dovesse determinare una ripresa della domanda”. Il ministro ha ricordato che gia fino a oggi l’Italia sta governando le conseguenze della crisi sull’occupazione ”con una minore propensione al licenziamento degli altri paesi”.
A tal proposito, ha sottolineato il ministro del Welfare, ci sono segnali di inversione delle tendenze recessive dei mesi scorsi. ”Ci sono infatti le condizioni per un cauto ottimismo – ha dichiarato – se si considera, per la prima volta dopo mesi, la crescita del 3,5% degli ordini dall’estero, se si considerano gli andamenti dei noli, i segnali positivi che provengono perfino dagli acquisti di beni durevoli oltre alla piu’ generale percezione che il mercato finanziario globale stia superando le maggiori preoccupazioni di instabilita”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.