MADE IN ITALY – Truffe: Coldiretti, tolleranza zero su...

GIOVANI – Confindustria: Morelli, convegno a Napoli per solidarietà...

19 aprile 2013 Comments (0) News

CRISI – Produzione industriale: Istat, ancora giù ordini e fatturato

A febbraio il fatturato dell’industria scende ancora, cede l’1,0% su gennaio e il 4,7% su base annua (corretto per effetti calendario). Lo ha comunicato l’Istat. Sul nuovo calo tendenziale, il quattordicesimo, pesa la negativa performance del mercato interno. Guardando all’indice grezzo il ribasso annuo e ancora piu forte (-8,6%).

Anche gli ordinativi dell’industria a febbraio segnano un nuovo calo, scendendo del 2,5% su gennaio e del 7,9% su base annua (dato grezzo). In termini tendenziali si tratta del quarto calo consecutivo, che risente della caduta registrata sul mercato nazionale (-11,1%).

A febbraio 2013, ricorda l’Istat, i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 dello stesso mese dello scorso anno. Il ribasso congiunturale e il risultato di una riduzione dell’1,4% sul mercato interno e dello 0,3% su quello estero. Invece la diminuzione annua e frutto di un calo del 6,7% a livello nazionale e di un aumento dello 0,3% fuori dai confini.

cavaGuardando ai raggruppamenti principali d’industria, gli indici destagionalizzati del fatturato segnano cali congiunturali per i beni strumentali (-2,5%), per i beni intermedi (-2,0%) e per i beni di consumo (-1,3%), mentre e in aumento l’energia (+7,6%).

Nel dettaglio, analizzando i diversi settori, in termini tendenziali, l’Istat registra l’aumento maggiore nelle attivita estrattive (+15,7%) e nella fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, di misurazione e orologi (+10,5%).

Le diminuzioni piu marcate riguardano la fabbricazione di mezzi di trasporto e le altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e apparecchiature (entrambe -14,0%)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.