FEDERALISMO – Anci: Comuni rimessi in careggiata grazie a...

CONSUMATORI – Adiconsum Lazio: bene cedolare secca per gli...

4 agosto 2010 Comments (0) News

CRISI – Manovra: Anas chiede a concessionarie di sospendere l’aumento dei pedaggi

Dopo il pronunciamento del Tar del Lazio contro gli aumenti e la decisione del Consiglio di Stato che ha rigettato la sospensiva contro la decisione del Tribunale amministrativo, l’Anas ha annunciato di aver chiesto alle societa concessionarie di sospendere gli aumenti tariffari sui pedaggi, stabiliti dalla manovra del Governo. Lo si legge in una nota nella quale l’Ans spiega di aver ” dato istruzione a tutte le societa concessionarie di sospendere, nei tempi tecnici minimi indispensabili, la maggiorazione tariffaria adottata a partire dal 1* luglio 2010 e prevista dall’art. 15, comma 2, del decreto legge 31 maggio 2010 n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n.122, in applicazione delle ordinanze del Tar Lazio e del Tar Piemonte e del decreto del Consiglio di Stato”.

La decisione dell’Anas ha ricevuto l’apprezzamento dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno che ha invitato il Ministero delle Infrastrutture, “come gia ho proposto nelle scorse settimane, a ridiscutere i termini del contratto di servizio con il concessionario monopolista per reperire i fondi – ha spiegato Alemanno – attraverso una contrazione dei margini di profitto di Anas e non scaricandoli, come si e’ tentato di fare con questi aumenti, sulle spalle dei pendolari”. Soddisfazione anche dal presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, che si e detto convinto che “e solo in questo modo che le istituzioni dimostrano di poter collaborare e funzionare al meglio nell’interesse esclusivo della collettivita”’. E per il governatore del Lazio, Renata Polverini, si tratat di “una buona notizia per i cittadini e i pendolari del Lazio”. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.