AGRICOLTURA – Imprese: aiuti di Stato temporanei fino a...

LAVORO – Retribuzione: Sacconi presenta codice per la partecipazione...

13 luglio 2010 Comments (0) News

CRISI – Manovra: accordo fatto con Comuni e Province

Autonomia impositiva per i Comuni entro il 31 luglio e per le Province entro settembre, previo accordo in Conferenza Unificata; avvio di un tavolo di monitoraggio per verificare la possibilita di aumentare la percentuale di residui passivi da sfoltire; assorbire i tagli dei trasferimenti all’interno degli obiettivi del patto di stabilita interno, e gestione del catasto ai Comuni. Sono questi, in sintesi, i contenuti dell’accordo siglato il 9 luglio a Palazzo Chigi tra Governo, Province e Comuni.

In particolare, il Governo si e impegnato ad approvare entro il 31 luglio in Consiglio dei ministri lo schema di decreto legislativo attuativo della legge n.42/09 in materia di entrate dei Comuni ed entro settembre lo schema di decreto legislativo attuativo della legge n.42/09 in materia di entrate delle Province, previo accordo in Conferenza Unificata. Inoltre, il Governo si e impegnato ad aprire un tavolo di monitoraggio presso la Conferenza Stato-Citta e Autonomie locali che entro il 30 ottobre verifichi la possibilita, compatibilmente con i vincoli di finanza pubblica, di misure volte a: aumentare la percentuale di residui passivi da poter sfoltire; assorbire i tagli dei trasferimenti all’interno degli obiettivi del patto di stabilita interno, da rimodulare secondo criteri di merito e di virtuosita da definire congiuntamente in sede di Conferenza Stato-Citta e Autonomie locali; prevedere che la funzione amministrativa catastale sia attribuita ai Comuni e siano riservati all’Agenzia del territorio i compiti di coordinamento e vigilanza.

(Per saperne di piu)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.