SALUTE – Esposizione al sole e alimentazione per la...

DL IRPEF – No bonus famiglie numerose monoreddito: il...

4 giugno 2014 Comments (0) News

CRISI – Manifatturiero: Confindustria, dal 2000 persi 1 mln di addetti e 120mila imprese

La crisi occupazionale si avverte anche nel settore manifatturiero italiano. La massiccia erosione della base produttiva emerge dagli scenari industriali del Centro Studi Confindustria che rilevano che dal 2001 al 2011 si registra una contrazione di oltre 100mila unita’ locali e quasi un milione di addetti (930mila).

La flessione e’ poi proseguita nel biennio successivo con la perdita di altri 160mila occupati e 20mila imprese perdute.

Produzione manifatturiera in discesa in Italia. Negli ultimi 13 anni, dal 2000, la produzione si e’ infatti ridotta del 25,5%, in netta controtendenza rispetto all’incremento dei volumi globali che hanno segnato una crescita del 36,1%.

L’Italia scende dal 5° all’8° posto nella graduatoria internazionale dei maggiori paesi produttori, con una quota pari al 2,6%, superata anche dal Brasile con una quota pari al 2,8%. Al primo posto nel 2013 figura la Cina con una quota pari al 30,3% seguita dagli Stati Uniti con il 14,3%, il Giappone con il 7% e la Germania con il 5,4%. A registrare cadute sono tutti i comparti ad eccezione di quello alimentare.

L’andamento della produzione manifatturiera italiana ha infatti risentito profondamente della contrazione di investimenti e consumi interni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.