IMPRESE-Responsabilità sociale: un logo ad hoc per Gucci

IMPRESE-Incontro Governo: clima costruttivo. No aumento Iva

5 settembre 2012 Comments (0) Dalla home page

CRISI – Imprese: incontri con il Pdl nei prossimi giorni

Nei prossimi giorni il Pdl incontrera le organizzazioni rappresentative delle imprese. E’ quanto si legge in una nota diffusa dall’ufficio stampa.

”Alla vigilia dell’avvio del confronto tra il Governo e le parti sociali e in relazione alle prossime decisioni del consiglio dei ministri – si legge – il Pdl sottolinea come la crescita debba essere la conseguenza non tanto di misure di spesa quanto di un piu generale quadro regolatorio, amministrativo, contrattuale, giurisprudenziale piu favorevole all’impresa. Soprattutto in un Paese ove continuano a operare, anche in segmenti di Governo, correnti politiche, sociali, giudiziarie ostili all’impresa”.

”Ne sono testimonianza i provvedimenti giudiziari su Pomigliano o sull’Ilva, alcune norme gia varate sul lavoro o ipotizzate nel decreto sanita, talune modalita depressive di lotta all’evasione, la persistente linea conflittuale della Cgil. Le imprese – continua la nota – necessitano di maggiori certezze, innovazione e produttivita. Tra le certezze si collocano la compensazione debiti-crediti tra imprese e pubbliche amministrazioni e l’attuazione delle riforme che con la mediazione e l’arbitrato hanno interessato la giustizia civile e del lavoro. La produttivita del lavoro deve essere il risultato della collaborazione tra imprese e lavoratori nelle aziende e nei territori, sostenuta dall’art.8 della manovra 2011 e dalla detassazione del salario di efficienza nella misura almeno dello scorso anno. Il monitoraggio sulla riforma del lavoro puo’ condurre a correzioni delle rigidita introdotte”.

“L’innovazione deve riguardare il sistema Paese e le singole imprese. Per il Paese – si legge ancora – si tratta di accelerare con soluzioni regolatorie l’agenda digitale e quella infrastrutturale. Per le imprese e possibile un significativo credito d’imposta attraverso la promessa rivisitazione degli incentivi. Fondamentale rimane l’obiettivo della riduzione della pressione fiscale attraverso una vera spending review, a partire da quella consentita alle Regioni e agli Enti Locali dall’avvio del federalismo fiscale. Governo e Parlamento devono comunque rinunciare ad aggiungere nuove tasse. Su questi temi il Pdl incontrera nei prossimi giorni le organizzazioni rappresentative delle imprese”. (Nella foto il segretario del Pdl, Angelini Alfano)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.