UE – Inquinamento mezzi di trasporto: si riduce ma...

CRISI – Governo: Urso, opportunità per la politica per...

14 novembre 2011 Comments (0) News

CRISI – Governo: Marcegaglia, è prioritario mettere da parte le faziosità e lavorare per il bene del Paese

Si prospetta ”difficile” il compito di Mario Draghi di tenere insieme in Parlamento forze politiche diverse come Pd e Pdl per questo ”bisogna che i partiti pensino al bene del Paese e abbassino i toni”. E’ l’appello che la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha lanciato mentre il premier incaricato Mario Monti sta effettuando il suo giro di consultazioni. Secondo la Marcegaglia, ”situazioni in cui alcuni si vogliono vendicare non vanno assolutamente bene”, ora piu che mai e necessario che ”i toni si abbassino. La priorita – ha insistito la Marcegaglia – e quella di mettere da parte ogni faziosita per ”lavorare seriamente con grande senso di responsabilita da parte dei partiti e delle forze sociali”. Infine, un messaggio all’insegna dell’ottimismo: ”Ce la possiamo fare, ma dobbiamo tutti lavorare avendo come unico obiettivo il bene del Paese”.

La presidente di Confindustria ha poi espresso un si condizionato all’introduzione di Ici e patrimoniale, affermando che le risorse reperite devono destinate a un alleggerimento del carico fiscale a favore di famiglie e imprese. ”Queste nuove tasse – ha sottolineato – non devono essere messe e basta. Se si decidera di metterle, devono servire per abbassare le tasse sulle imprese e i lavoratori e per ridare crescita”. Secondo la presidente di Confindustria, infatti, ”il modo migliore per dare crescita e abbassare una pressione fiscale oggi altissima su lavoratori e imprese”. Ma e la riduzione dello spread l’obiettivo “fondamentale” dopo la tempesta che si e abbattuta la scorsa settimana su Piazza Affari, ed e quello “che deve guidare le prime decisioni del Governo targato Mario Monti” ed e su questo che “bisogna costruire crescita e credibilita” perche il livello di spread salito a 570 punti base ”era in una situazione drammatica”, e dopo il provvisorio calo delle ultime ore ”siamo comunque in una situazione difficile”. E soprattutto per questo che ”lo spread deve scendere perche il rischio – ha ammonito la Marcegaglia – e che si blocchi il credito. Se il rischio credit crunch dovesse arrivare, l’economia si bloccherebbe”.

Tuttavia, secondo la presidente di Confindustria, ”l’idea di un Governo che ha detto di voler fare riforme, e importante” percio “questo governo deve nascere presto” e “mettere mano alle riforme fondamentali per crescere e per avere il pareggio di bilancio”. La Marcegaglia ha poi ricordato il manifesto per la crescita messo a punto da Confindustria insieme alle altre associazioni di imprenditori, sottolineando di volerlo sottoporre a Monti “come proposte su cui ragionare”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.